marzo 17, 2016

MAYBE SOMEDAY : The Rating System

MAYBE SOMEDAY - avete presente il detto "fate oggi quello che potete fare domani"? Bene questa rubrica è l'emblema del contrario di quel detto. Ci sono giorni in cui vorrei scrivervi qualcosa di più corto e sbrigativo e questa rubrica è adatta a me: ci inserirò tutto quello che  ..di fare domani quello che non ho voglia di fare oggi.

Buon pomeriggio my friends, miei amici di libri, miei soli in questa solita giornata di pioggia. Sono qui ad introdurvi questa "rubrica", se così la possiamo chiamare.
Avete presente quando a volte vi trovate nella posizione tale che non avete voglia né di scrivere una recensione né di scrivere qualsiasi altro post lungo o comunque più impegnativo? A me a volte capita e mi rendo conto specialmente che, ora che sono ritornata a Boston e ai ritmi universitari, so che mi riesce impossibile dedicarvi tutto il tempo che potrei dedicarvi se fossi in vacanza. Perciò alcuni giorni vorrei fare domani quello che non faccio oggi, ed è questo il motto di questa rubrica.
Ma questa rubrica non è solo questo .. a volte capita anche di pensare a delle cose delle quali avrei voglia di parlarvi, come ad esempio è successo oggi con le valutazioni dei libri.

Sono qui a scrivervi perché ultimamente ho letto e concluso un libro, che mi ha riempito il cuore e che mi ha fatto un po' riflettere durante tutta la lettura, ma specialmente una volta finito. Quando ho posato il libro mi sono vista davanti ad una scelta: dargli un voto da 1 a 5 ..ma non è stato difficile, non è stato quello a farmi pensare, perché questo libro si meritava 5 stelle o forse più. E quel "forse più" mi ha fatto rimuginare sulle votazioni dei romanzi. 
Di solito sono una lettrice molto esigente e critica, di solito cerco di mettercela tutta per trovare un voto giusto e una spiegazione giusta per ogni romanzo, brutto o bello. Ma, dopo aver letto questo libro stupendo e spettacolare, mi sono trovata davanti ad un dubbio colossale. Al dubbio dei voti che, a volte, per libri né belli né brutti, per libri che ti lasciano con l'amaro in bocca ma che ti hanno intrattenuto. Molte volte mi sono trovata a votare l'intrattenimento e non il piacere nel leggere. 


Purtroppo col tempo sono diventa meno critica di una volta, ho imparato a scegliere cosa leggere, ma non ho imparato a votare. Oppure a me sembra così.
Davanti a questo romanzo meraviglioso (non ha importanza, ma se volete si tratta di La moglie del Califfomi chiedo se i voti che ho dato a tutti i libri da quando ho aperto il blog siano appropriati. Perché, trovandomi davanti ad un capolavoro e potendogli dare solo 5 stelle -o biscotti nel mio caso-, sono entrata nel pallone. Potrò aver valutato qualcosa in particolare e non il complesso? 
Questo dubbio mi assale e non so se ha mai assalito voi. Mi sento .. come dire .. un po' una bugiarda con alcuni libri. Mi sento di aver dato, il più delle volte, un po' troppo. Posso farvi qualche esempio che mi balza nella mente ora.

2767052284253008776757
Tutte le volte che ho scritto ti amo28001622

 La trilogia The Hunger Games ha ricevuto un voto troppo positivo. Non affrettatevi a dire che questa serie è fantastica, perché posso dirlo anch'io. Ma sinceramente ho letto serie migliori, ma questa è davvero sopravvalutata. 

 Il romanzo Everneath ha ricevuto 4 biscotti perché la storia era carina, perché mi ha intrattenuto, ma se penso che questo romanzo e quello che ha fatto nascere questo post si passano solo un biscotto di votazione ... mi viene da abbassare il voto del primo romanzo in questione.
Ha una storia che si legge tutto d'un fiato per com'è scritta semplicemente. Però non è un capolavoro ed ha un sacco di pecche nella narrazione. 

 Il libro della Stiefvater, Lament, è davvero bello. Non riuscivo a staccarmene, volevo scoprire sempre di più. Ma il giudizio è stato influenzato dalla fama dell'autrice e da quello che i suoi successivi, di pubblicazione, e precedenti di stesura, hanno scaturito. 

 Ho anche letto Tutte le volte che ho scritto ti amo, ed è molto romantico, dolce, tenero ad anche questa mia valutazione ha rasentato la perfezione dei biscotti. 

 Il romanzo che mi ha fatto pensare è La moglie del Califfo -vi ho già linkato sopra la recensione, nel caso siate interessati. Questo mi ha conquistata in modo diverso con la sua poesia e la sua storia .. Non solo la storia del romanzo in sé, e non solo le storie che la protagonista racconta, ma la storia che si cela dietro questo romanzo. La storia e la cultura dei paesi arabi che mi affascina. La sua poesia è sottolineata da alcuni versi memorabili che non ho potuto non sottolineare. Ma la cosa più bella di questo romanzo è stato proprio il complesso. Tutte le particolarità, tutte le sfaccettature di questo libro me lo hanno fatto amare. Ho amato tutto. Tutto. 

Per libri del genere vorrei poter avere una stella o un biscotto in più. Una stella più luminosa e un biscotto più croccante e caldo, magari anche con più cioccolato per i più golosi! E forse vorrei poter davvero aggiungere questa sesta stella luminosa e questo sesto biscotto con più cioccolato per questi libri davvero unici e che mi riempiono il cuore, in modo diverso dagli altri.

Ho dato un sacco di volte 5 stelle ad alcuni libri che mi hanno presa e mi hanno conquistata in modo completamente diverso da questo. Perciò mi chiedo se sono io che valuto in modo troppo affrettato e troppo affettuoso, oppure sono alcuni libri che meriterebbero una stella in più. Se non una, almeno mille e altre mille ancora .. per citare il romanzo che ha scaturito questi miei pensieri.

Ora voglio sapere ciò che pensate voi riguardo questo argomento. Riguardo questi libri che, una volta finiti, ti scaldano dentro e che meriterebbero qualcosa di più. Quel qualcosa di più che non si può sottolineare e far notare con sole 5 stelle. Ma anche riguardo il mio metro di giudizio che, al momento, mi sembra troppo poco critico. Non mi sono mai trovata nella situazione di dover scrivere un post del genere perché non ci ho mai fatto caso.
Ma poi ho anche pensato che .. se inserissi questo 6° biscotto, magari ne abuserei, come credo di abusare nei confronti dei 5 biscotti. Ci sto pensando .. sto cercando di trovare un modo per valutare questi libri bellissimi in modo diverso. Datemi una mano !

5 out 5 cookies :  - - Among my favourites 
4 out 5 cookies :  - - Soooo good 
3 out 5 cookies :  - - Could be better 
2 out 5 cookies :  - - I'm not sure 
1 out 5 cookies :  - - Shame !! 

half cookie : cookie bite icon  - - I don't know.

Ditemi voi cosa ne pensate di tutto questo ragionamento dal quale spero possiate capire qualcosa. Ma perdonatemi: sono le 4:18 am del 14 febbraio 2016. Ho appena finito di leggere La moglie del Califfo e sono in vena di scrivere pergamene, per citare ancora il libro. 
Dunque voglio capire se non sto impazzendo solo perché voglio il seguito, ma voglio capire se le mie riflessioni sono almeno un po' fondate. 

2 commenti:

  1. Ti capisco, per questo motivo ho deciso di togliere il rating. Onestamente, non mi frega più di tanto delle stelline e sono stanca di farmi i complessi ogni volta che finisco di leggere un libro ahah.
    Per la sesta stellina la penso come te, ad un certo punto diventerebbe la nuova quinta stellina XD Se non ricordo male su facebook avevi scritto che non volevi togliere il sistema di rating, perciò forse potresti valutare il libro dividendolo per argomenti (personaggi, ambientazione, blablabla) o magari provare il sistema di valutazione da 1 a 10 (personalmente non l'ho mai usato, perciò non saprei dirti cosa effettivamente cambia, però boh, hai più numeri e più possibilità di esprimerti ahah)

    RispondiElimina
  2. Il sistema di rating non lo ritengo scomodo, ma forse è ancora presto per dirlo e mai dire mai!
    Io di solito do 5 stelline a quei libri che mi hanno emozionata, tenuta incollata alle pagine dall'inizio alla fine, che mi hanno conquistata e che rileggerei senza esitazione.
    Nelle recensioni cerco sempre di esprimere con parole tutto ciò che mi ha colpito - o deluso - di quel libro, cerco di trasmettere nel modo più completo ciò che penso. Non so se ti possa essere d'aiuto, ma non preoccuparti, ciò che scriverai nelle recensioni farà capire al lettore qual è la tua opinione, con o senza rating ^^

    RispondiElimina

Mi fa piacere leggere i vostri pensieri, let the freedom free!