aprile 26, 2015

KEY WORD #2: Love Triangles

KEY WORD - ideata dai miei amici Hazel, Grace e Luna, consiste solo nel loro sfogo personale: in ogni appuntamento vi proporranno un argomento da affrontare, sintetizzato con una parola chiave (da qui il nome). Esprimeranno le loro opinioni, citeranno quanti libri vorranno, organizzeranno il post a loro piacimento. Noi li staremo solo ad ascoltare, questi pazzi qui.

Good afternoon, little sunshines! E' da un po' che non vi scrivo e mi dispiace un sacco per questo, ma non starò qui a scusarmi mille volte, perché può succedere, ognuno di noi blogger ha una vita al di fuori del blog, ecc, ecc ..
Oggi sono qui con un nuovo appuntamento di questa rubrica dei miei tre piccoli folletti-amici, che affronteranno un topic che mi sta personalmente a cuore.
I triangoli amorosi sono una malattia che affligge i libri da qualche anno a questa parte. Si insidiano all'interno come dei virus e non li lasciano mai. Alcuni sono cattivi, altri buoni, altri eccellenti, altri inutili ed altri ancora stupidi. Non capiremo mai la fonte d'energia di questi fastidiosi virus, ma possiamo cercare di analizzarla insieme!

Love Triangles

Grace


Clockwork Princess di Cassandra Clare
Le origini. La Principessa - versione italiana
The Infernal Devices #3

❛ Perfect Love Triangle : Adoro leggere dei triangoli amorosi, purché siano ben fatti, con dei bei colpi di scena, non casuali e non forzati. Sarebbe bello riuscire a trovare sempre un triangolo amoroso di quelli che si rispettano: personaggi impeccabili, particolari, passionali e non troppo banali, relazioni che non vadano oltre il già visto e dialoghi interessanti. Per questa categoria riesce a venirmi in mente un solo triangolo amoroso, che poi sarebbe il più dolce, il più carino ed il più bel triangolo amoroso della storia dei triangoli amorosi: Tessa, Jem e Will. Tutti e tre i personaggi sono favolosi, imprevedibili per la maggior parte delle volte, ed è perfetto proprio perché noi non vorremmo mai che il triangolo finisse. Non vorremmo che Tessa scegliesse uno dei due, perché sono entrambi meravigliosi e non si può ..


Jaymes


Eclipse di Stephenie Meyer
Twilight Saga #3

❛ Pointless Love Triangle : I triangoli amorosi possono anche essere inutili, delle volte. Inutili nel senso che tra le due possibili scelte, per forza uno dei due dev'essere il prescelto, e noi lo sappiamo fin da subito. Per questa "categoria" non potrei che citare proprio quel tipo di libro che tutti odiano, di quella serie che tutti odiano: Twilight. Lo so, ma non mi odiate: è che questo romanzo qui è proprio quello che intendo io per inutile triangolo amoroso, o solo inutile. Il triangolo tra Bella, Edward e Jacob è uno di quelli che non può esistere perché tutti sanno che Jacob non sarà mai all'altezza di Edward, tutti sanno che Bella sceglierà Edward da sempre e per sempre. 


Hazel the-man


Mockingjay di Suzanne Collins
Il canto della rivolta - versione italiana
Hunger Games #3

❛ Wretched Love Triangle : Io ho letto un sacco di triangoli amorosi e purtroppo pochissimi sono stati quelli belli, come ad esempio il triangolo amoroso tra Will, Jem e Tessa, quello tra Chaol, Celaena e DorianJuliette, Alex e Warner e cose del genere ..ma ho incontrato davvero moltissimi triangoli amorosi pessimi. E per farvi un esempio di ciò che io intendo per 'pessimo', non posso che citarvi una trilogia che a io parere è stato super sopravvalutata e che, pensandoci, non mi è piaciuta per niente (il perché del mio odio verso la trilogia ve lo spiegherò un'altra volta, maybe)! Sto parlando della trilogia di Suzanne Collins e quindi del triangolo Katniss, Gale e Peeta. Questi tre personaggi sono strani, ma io ritengo questo triangolo pessimo perché io avrei preferito vedere una Katniss distrutta -come lo è stata per tutta la lettura di Mockingjay- che continua ad essere distrutta, da sola ed affranta. Non l'avrei messa con uno dei due ragazzi solo per far piacere al pubblico, perché a mio parere è sembrato così. L'avrei lasciata sola, com'è sempre stata, l'avrei lasciata libera ed indipendente. 
| |

Sappiamo già che l'ultima scelta vi ha messo in difficoltà e non vediamo l'ora di sapere le vostre opinioni riguardanti quella ed anche le altre. Spero vi sia piaciuto leggerci e ci vediamo alla prossima! X

aprile 17, 2015

TOP TEN FRIDAY: Side Characters

TOP TEN FRIDAY - è una rubrica che prende spunto allegramente da top ten tuesday di The Broke and The Bookish. Vuole semplicemente sparlare di un argomento letterario e crearne una lista di dieci. Tutto ciò ogni venerdì che posso, con un argomento diverso e spero più interessante.

Hola sunshines e scusatemi per l'assenza di quasi una settimana, ma ho avuto un sacco da fare tra il rientro a Londra e le cose che avevo lasciato in sospeso qui. Ora sono ritornata ai ritmi molto duri inglesi, ho abbandonato la pace e la spensieratezza che mi avevano assalito in America, e sono pronta a scrivervi quotidianamente come prima. In America, sapete bene, ho comprato un paio di cose, non ho voluto esagerare, ma sono super soddisfatta di ciò che ho preso e anche della mia esperienza. A questo proposito vi avviso che farò a breve un random in cui vi parlerò di Barcellona e anche di New York (e se voi ne siete curiosi già da adesso, ditemi quando vorreste che lo pubblichi)! Farò anche un book haul alla fine del mese e credo che sarà diviso in due parti. 

Oggi parlerò di tutt'altro, però, niente che avrà a che fare con gli acquisti o le città, ma qualcosa che comunque riguarda i libri. Mi pare anche ovvio, potevo evitare anche di dirlo. Era da molto che non pubblicavo un appuntamento con questa rubrica che mi piace da morire, così ..there you have it! 


Dieci personaggi secondari
che mi hanno più riempito il cuore

Molte volte ci capita di incontrare, durante la lettura di un libro bello o brutto che sia, dei personaggi che per certi versi ci attirano molto di più dei veri e propri protagonisti. I side characters sono appunto questi, che, con maestria e semplicità, senza pretese, si insinuano nella nostra mente con un pensiero del tipo: "Ma perché l'autrice non ha fatto diventare lei la protagonista?", oppure: "Ma che figo questo personaggio, voglio leggere un libro sulla sua storia!". 

1 - La più bizzarra, la più pazza e la più simpatica bambina-ragazza che io abbia mai incontrato in un libro. Durante la lettura dei libri non desideravo altro che essere lei e conoscerla meglio.

Luna Lovegood

Harry Potter and the Prisoner of Azkaban di J. K. Rowling - Harry Potter #3 

"Non vado in cerca di guai. Di solito sono i guai che trovano me". Così dice Harry Potter, giovane studente della prestigiosa Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, ai suoi amici. E infatti Harry non è al sicuro: un famigerato assassino è evaso dalla terribile prigione di Azkaban e gli sta dando la caccia, deciso ad ucciderlo. Forse questa volta nemmeno la scuola magica, nemmeno gli amici più cari possono aiutarlo, non quando tra loro si nasconde un traditore...
In un vortice di emozionanti colpi di scena, tra mappe stregate e ippogrifi scontrosi, zie volanti e libri che mordono, Harry Potter conduce il lettore nel terzo capitolo delle sue straordinarie avventure.
Diventato un fenomeno letterario di portata internazionale, Harry Potter ha conquistato le prime pagine dei giornali e ha risvegliato l'amore per la lettura in un'intera generazione. Il ritmo incalzante, i personaggi indimenticabili, la trama perfetta fanno di questi libri dei capolavori assoluti, amati dai ragazzi e dagli adulti.

aprile 11, 2015

RECENSIONE: The Summer Trilogy #1-2-3

Hello and welcome back sunshines! Questi pochi giorni di assenza sono stati per me intensivi: mi sono dedicata alla lettura ed ho letto davvero un sacco e molto in fretta, e mi sono messa a girare per le librerie, ho visto qualche altra università e roba del genere. Sapete che avevo in mente di iscrivermi ad una facoltà universitaria vero? Non so se farlo a Londra o in America, quindi penso ancora mi ci vorrà un po' di tempo. Tra una università e l'altra leggevo leggevo e leggevo, come vi ho detto e sapete cosa? Ho finito tre libri in tre giorni: sono tre libri di una trilogia molto famosa all'estero e poco conosciuta in Italia, che avevo inizialmente snobbato ma che poi, guardandola nella mia libreria, mi aveva fatto venir voglia di scoprire di più. Così l'ho divorata, per non sentirmi in colpa per averla fatta aspettare così tanto sui miei scaffali.

All'inizio avevo deciso di non scrivere un'unica recensione per tutta la trilogia, ma poi ho pensato che avrei dovuto farlo inevitabilmente. Queste storie sono unite nella mia testa in un'unico libro, dato che ne finivo uno ed iniziavo l'altro. Me la sono goduta bene bene, non riuscivo a smettere di stare incollata alle pagine che la Han ha scritto.

Autore: Jenny Han

#1 - L'estate nei tuoi occhi (The summer I turned pretty)
#2 - Non è estate senza te (It's not summer without you)
#3 - Per noi sarà sempre estate (We'll always have summer)

SerieThe Summer Trilogy 

Editore: Piemme Freeway

Trama: Due fratelli. Un vero amore. Belly misura il tempo in estati. Tutto ciò che di bello e magico è accaduto nella sua vita, è accaduto fra giugno e agosto. L'inverno è solo il periodo che la divide dalla prossima estate, dalla casa sulla spiaggia, da Susannah e i suoi due figli, da Conrad e Jeremiah. Loro sono gli amici con cui è cresciuta: Jeremiah è il ragazzo su cui contare, Conrad quello che ti fa battere il cuore. E quest'estate si rivela ancora più speciale, perché sta accadendo ciò che Belly sta aspettando da tempo e che sembrava non sarebbe mai accaduto...

4 out 5 stars
cookie iconcookie iconcookie iconcookie icon

R e c e n s i o n e :

Questa storia parla di una famiglia di amici, se così vogliamo chiamarli, che usavano trascorrere le estati insieme a Cousins Beach, da che i protagonisti ricordano. Questo è dato dall'amicizia tra Laurel e Susannah, due donne inseparabili ed uniche, amiche dall'infanzia, che hanno fatto avvicinare i propri figli grazie al loro legame indissolubile e indimenticabile.

Susannah chiamata Beck dalla sua amica è una donna oramai sposata e con due figli, Conrad e Jeremiah. Una donna dolce ed affettuosa, generosa e molto simpatica, che possiede una casa al mare dove si rifugia con la sua amica Laurel. Anch'essa è spostata e anche divorziata, ha due figli Steven e Isabel chiamata Belly. Laurel è una donna forte e decisa, diplomatica e molto ragionevole.

La storia è narrata dal punto di vista di Belly, figlia di Laurel, innamorata dei figli di Susannah e della loro casa al mare. Lei conta il tempo in estati, non vede l'ora che arrivino per rincontrare i suoi amici, nuotare e scherzare. Belly è affezionata a Jeremiah che le faceva sempre compagnia, con il quale a lei piaceva giocare e scherzare, il ragazzo più simpatico del mondo e anche il più comprensivo; ama Conrad, due anni più grande di lei, bello, riservato e dolce, le aveva rubato il cuore molti anni prima. 

Ero innamorata di Conrad. E sapevo anche da quando. Conrad si era alzato presto per preparare una tradiva colazione per la Festa del Papà. Solo che la sera prima il signor Fisher non era riuscito a raggiungerci. Quella mattina non era là, come invece ci si aspettava. Conrad aveva cucinato comunque. Aveva tredici anni, ed era un cuoco terribile, ma mangiammo tutti la colazione che aveva preparato. Mentre lo osservavo servire uova gommose e fingevo di non essere triste, pensai: "Amerò questo ragazzo per tutta la vita."

aprile 08, 2015

RECENSIONE: Tutto ciò che sappiamo dell'amore, C. Hoover

Hello sunshines! Sono ancora in America, vi bombardo di foto sui social network e mi sto divertendo da morire. Ho comprato pochi libri fino ad ora, ma sono felice per quello che preso perché non vedo l'ora di mostrarvelo e di chiedervi che ne pensate. Credo proprio che la foto sarà bellissima e che vi caricherete assieme a me. Saltelleremo di gioia! 

Ultimamente sono molto tranquilla, trascorro le giornate in completo relax, e mi sono già venute in mente un paio di idee per il blog che spero di portarvi alla luce molto presto. Spero vi piaceranno, perché a me sembra ottimo. 
Passiamo a noi ..oggi altra giornata tranquilla, altre letture tranquille ..sapete che per me la tranquillità è produttiva, infatti vi posterò i miei pareri su qualcosa che non mi sarei mai immaginata potesse piacermi.

Autore: Colleen Hoover

Titolo: Tutto ciò che sappiamo dell'amore

Serie: Slammed #1

Editore: Rizzoli - Fabbri Editore RISTAMPA

Trama: Dopo la morte del papà, Lake, 18 anni, si trasferisce in Michigan, rassegnata ad affrontare un nuovo, faticoso inizio. La risalita però appare d'improvviso dolce, perché nella casa accanto alla sua abita l'affascinante Will, anche lui costretto dalla vita a crescere in fretta. L'intesa è immediata, ma al primo giorno nella nuova scuola, Lake scopre che il loro è un amore impossibile: Will è uno dei suoi professori. Quanto costa amare qualcuno? Per Will troppo: se si scoprisse che frequenta una studentessa, perderebbe l'affidamento del fratellino. Eppure dimenticarsi è difficile, e più stanno lontano, più Lake e Will si innamorano, fino a scambiarsi confessioni dal palco di un locale, nascondendole in poesie tra le cui righe solo loro sanno leggere. Grazie a quei versi capiranno che non bisogna lasciarsi intimidire dal futuro, perché tutto ciò che sappiamo dell'amore è che l'amore è tutto (come dice in modo magistrale Emily Dickinson e tutti noi abbiamo pensato almeno una volta nella vita).

4 out 5 cookies
cookie iconcookie iconcookie iconcookie icon

R e c e n s i o n e 

Lake è una ragazza di diciotto anni che vive in Texas con il fratellino Kel, la madre e il padre. Trascorre una vita normale, come ogni adolescente va al liceo, studia, esce con gli amici. La sua vita viene travolta quando il padre improvvisamente muore, e lei assieme alla madre e a Kel si trasferisce a Ypsilanti in Michigan. 

aprile 05, 2015

April TBR

TBR - rubrica mensile nella quale vi presenterò tutti i libri che conto di leggere, mese per mese. E' bello porsi delle sfide e cercare di superarle.. ma non sempre si possono vincere.

Happy Easter sunshines !
Finalmente sono arrivata a New York come vi avevo già accennato, sono qui da mio padre che da un po' di tempo a questa parte abita qui per lavoro. Sono qui con il mio amico di sempre Hazel per il momento, ma martedì ci raggiungeranno anche gli altri compagni di Londra e dintorni. 
Appena arrivati, dopo aver lasciato le cose scomode a casa, ci siamo messi a girare io, Hazel e sua sorella Lindsay ed ho già avvistato Barnes&Nobles una libreria americana famosissa, ma purtroppo ero in ritardo e non sono entrata. Ma so che gli scaffali aspettano solo me, o forse anche Hazel ..it depends ..

Oggi è Pasqua, mi sono alzata molto presto per fare il solito gioco inglese del tipo "trova le uova nascoste", ma per fortuna ho fatto quest'orario perché sono riuscita ad editare il blog. E' da un po' che vi accenno qualche indizio sulla nuova grafica e finalmente oggi sono riuscita a portarla alla luce. E' ispirata alla storia di Lewis Carroll che tutti conosciamo e che ultimamente mi sta perseguitando. Quando ho visto quell'immagine carina su tumblr ho pensato sarebbe stata adatta per il blog e per voi, infatti spero vi piaccia almeno la metà di quanto piace a me. Stregatto, Alice, il the, c'è tutto quello per cui noi andiamo pazzi. Don't we?
Il post di oggi, come potete immaginare dato che è inizio mese, riguarda ciò che ho intenzione di leggere e portare a termine durante aprile. Questo mese mi sta particolarmente simpatico ..and I'm super pumped because I'm going to be 21. 

A marzo sono stata piuttosto brava. Mi ero programmata di leggere quattro libri, non molto lunghi, e alla fine li ho letti tutti e quattro. Sebbene due di questi li ho finiti i primi di questo mese, comunque rientrano nella challenge dello scorso mese. Sono così orgogliosa di me stessa!

A P R I L  TO-BE-READ PILE :
Autore: Neil Gaiman

Titolo: The Graveyard Book
Il figlio del cimitero

Trama: Ogni mattino Bod fa colazione con le buone cose che prepara la signora Owens. Poi va a scuola e ascolta le lezioni del maestro Silas. E il pomeriggio passa il tempo con Liza, sua compagna di giochi. Bod sarebbe un bambino normale. Se non fosse che Liza è una strega sepolta in un terreno sconsacrato. Silas è un fantasma. E la signora Owens è morta duecento anni fa. Bod era ancora in fasce quando è scampato all'omicidio della sua famiglia gattonando fino al cimitero sulla collina, dove i morti l'hanno accolto e adottato per proteggerlo dai suoi assassini. Da allora è Nobody, il bambino che vive tra le tombe, e grazie a un dono della Morte sa comunicare con i defunti. Dietro le porte del cimitero nessuno può fargli del male. Ma Bod è un vivo, e forte è il richiamo del mondo oltre il cancello. Un mondo in cui conoscerà l'amicizia dei suoi simili, ma anche l'impazienza di un coltello che lo aspetta da undici lunghissimi anni...

Non ho mai letto un libro di Neil Gaiman e siccome il mio amico Hazel ne va pazzo, ha letto tutto quello che c'è in giro ed ha adorato qualsiasi romanzo alla follia ..è ora di buttarmi a capofitto all'interno di questa storia oscura e misteriosa. Neil Gaiman spero mi conquisterai perché mi stai simpatico.