marzo 29, 2015

March WRAP UP

WRAP UP - è semplicemente un'alternativa alle recensioni, nella quale vi faccio un recap dei libri che ho letto, dicendovi anche sul fattore che mi ha spinto a comprarli, sul perché mi sono piaciuti o meno e darò un voto. Le recensioni poi saranno scritte quando avrò tempo, perché questa rubrica è proprio per gli incasinati come me che non trovano tempo!
Hello sunshines! Spero che da voi la primavera sia arrivata già da un bel po' e spero il sole vi stia riscaldando, perché qui piove as usually ma la giornata non è molto fredda. Questa settimana non vi ho aggiornato per niente per due motivi: il primo è che a casa stiamo ancora sistemando un po' di roba quindi la connessione è assente, il secondo è che ho dovuto sostenere un esame di piano per il master e sono stata super impegnatissima con il pezzo che fino all'ultimo minuto non mi sembrava il massimo che potessi dare.
Tra poco partirò per gli Stati Uniti perché il mio dolce papà vive lì, ma conto lo stesso di riuscire a scrivere e leggere qualcosa. In questo periodo e in questo mese non ho letto moltissimo, ma non so come sono avanti di un libro nella mia sfida ..è una cosa meravigliosa. Ho anche acquistato pochissimi libri, solo due, che non credo di mostrarvi, o forse sì, non lo so. In America girerò per Barnes & Nobles, mercatini dell'usato e tutte le librerie che incrocerò mi costeranno almeno un acquisto. Sono già sicura di ciò ed ho già in mente cosa prendere, ma vorrei anche che voi mi consigliaste qualcosa.

Splintered di A. G. Howard
Il mio splendido migliore amico - versione italiana
Alyssa Gardner ha il dono di poter sentire i sussurri dei fiori e dei bruchi. Peccato che per lo stesso dono sua madre è finita in un ospedale psichiatrico. Questa maledizione affligge la famiglia di Alyssa fin dai tempi della sua antenata Alice Liddell, colei che ha ispirato a Lewis Carroll il suo Alice nel Paese delle Meraviglie. Chissà, forse anche Alyssa è pazza, ma niente sembra ancora compromesso, almeno per ora. Quando la malattia mentale della madre peggiora improvvisamente, Alyssa scopre che quello che lei pensava fosse solo finzione è un’incredibile verità: il Paese delle Meraviglie esiste davvero, è molto più oscuro di come l’abbia dipinto Carroll e quasi tutti i personaggi sono in realtà perfidi e mostruosi. Per sopravvivere, Alyssa deve superare una serie di prove, tra cui asciugare il lago di lacrime di Alice, rimanere sveglia all’ora del tè soporifero, domare un feroce Serpente. Di chi potrà fidarsi? Di Jeb, il suo migliore amico, di cui è segretamente innamorata? Oppure dell’ambiguo e attraente Morpheus, la sua guida nel Paese delle Meraviglie?

Io ho nei miei scaffali questo romanzo da circa un anno, da quando lo vidi su un altro blog non-ricordo-quale e mi attirò subito la cover, because it's stunning. Ma non ho mai dato una chance, non l'avevo nemmeno aperto, poi l'ho fatto e "perché non l'ho letto prima!" Questo romanzo è incantevole, in qualsiasi modo vogliate intenderlo, è affascinante, misterioso, oscuro e bellissimo. Nella mia recensione vi ho scritto tutto quello che pensavo, ma credo che le parole non basteranno per dirvi quanto mi è piaciuto ..lo capirete solo una volta averlo letto, perché vi conquisterà piano piano.
BEST BOOK OF MARCH 2015 :
4.5 out 5 cookies
cookie iconcookie iconcookie iconcookie icon cookie bite icon

marzo 23, 2015

RECENSIONE: Splintered, A.G.Howard

Good evening sunshines ..sì ho deciso di chiamarvi così perché ogni volta che scrivo qualcosa sul blog o che leggo qualche commento la mia giornata torna sulla retta via e divento solare. Specialmente oggi che dopo un via vai di persone, dopo tanti impegni e pochi libri letti fino ad ora (I'm 4 books behind schedule what a shame), vi pubblico qualcosina di carino che spero possa interessare tutti. Cioè vi deve interessare, bcs it's awesome.

Autore: A. G. Howard

Titolo: Splintered 

Serie: Splintered #1

Editore: Newton Compton - italian version

Trama: Alyssa Gardner ha il dono di poter sentire i sussurri dei fiori e dei bruchi. Peccato che per lo stesso dono sua madre è finita in un ospedale psichiatrico. Questa maledizione affligge la famiglia di Alyssa fin dai tempi della sua antenata Alice Liddell, colei che ha ispirato a Lewis Carroll il suo Alice nel Paese delle Meraviglie. Chissà, forse anche Alyssa è pazza, ma niente sembra ancora compromesso, almeno per ora. Quando la malattia mentale della madre peggiora improvvisamente, Alyssa scopre che quello che lei pensava fosse solo finzione è un’incredibile verità: il Paese delle Meraviglie esiste davvero, è molto più oscuro di come l’abbia dipinto Carroll e quasi tutti i personaggi sono in realtà perfidi e mostruosi. Per sopravvivere, Alyssa deve superare una serie di prove, tra cui asciugare il lago di lacrime di Alice, rimanere sveglia all’ora del tè soporifero, domare un feroce Serpente. Di chi potrà fidarsi? Di Jeb, il suo migliore amico, di cui è segretamente innamorata? Oppure dell’ambiguo e attraente Morpheus, la sua guida nel Paese delle Meraviglie?

4.5 out 5 cookies
cookie iconcookie iconcookie iconcookie iconcookie bite icon

Recensione

Di solito per quanto riguarda le recensioni degli urban fantasy inizio con la mia tipica frase: Lei è una ragazza normale [..] se non fosse per .... ma questa volta è diverso. Alyssa Victoria Gardner vive in Texas, frequenta il penultimo anno di liceo, adora andare sullo skateboard e i suoi pensieri sono perennemente disturbati dal sussurrio dei fiori, delle piante e degli insetti. Lei ha il potere di sentire le voci dei viventi inanimati, ed è uno degli effetti collaterali dell'essere la discendente di Alice Liddell, la famosa bambina di cui parla Mister Lewis Carroll in Alice in Wonderland

Tu capisci la logica che si nasconde dietro l'assurdo, Alyssa. Per tua natura sei incline a trovare la pace nel mezzo della follia ed è proprio questo che stiamo facendo ora: stiamo dando al nostro cibo la possibilità di combattere.

marzo 18, 2015

COMING SOON: March

COMING SOON - è un'ex rubrica del blog Reading is Believing che presenta i libri in uscita mese per mese. Ovviamente non posso condividere con voi tutte le uscite perché sarebbe un suicidio, ma vi pubblico solo quelle che m'interessano di più in base a ciò che leggo.

Buongiorno ragazzi ..da quant'è che non facevo un post di anteprime? Da quant'è che non vi aggiornavo come si deve sui romanzi che escono, mese per mese? Sono davvero un'ingrata, spero mi perdoniate, e spero riuscirò a mantenere il ritmo. Ma il mio problema è che non riesco nemmeno io a tenere d'occhio le uscite, se non perché le CE mi inviano le mail e quando vedo qualcosa di interessante vorrei comunicarvelo, ma non riesco mai. 
Per oggi ci concentriamo su marzo e sinceramente questo mese sono poche le news, o forse sono poche quelle che interessano a me. Sapete che vi mostro solo quelle che mi interessano e quelle che potrebbero interessare anche voi, di conseguenza, ma non sto qui a dirvele tutte perché altrimenti non la finirei più di parlare.

In libreria dal 17 marzo 2015
Autore: Patrick Ness

Titolo: Chaos, La fuga

Titolo originale: The Knife of Never Letting Go

Serie: Chaos Walking #1

Editore: Rizzoli 2008 / Mondadori 2015

Trama: Esiste un posto in cui si parla senza dire nulla. Perché tutti sentono i pensieri degli altri, anche se non vogliono. Giorno e notte, lontano e vicino, il Rumore ti raggiunge sempre. Gioia, paura, rimpianto, speranza: non c'è scampo al caos incessante che ronza nell'aria e affligge gli uomini di Prentisstown come un morbo, dopo aver sterminato le donne. Eppure anche nel Rumore è possibile mentire. Todd è l'ultimo nato al villaggio, parla una lingua tutta sua e presto compirà tredici anni, l'età in cui nella comunità si diventa adulti. Un evento tanto atteso e dalle conseguenze inimmaginabili, protette da un segreto che tutti seppelliscono sotto strati di pensieri. Ma Todd sta per scoprire che esiste un buco nel Rumore, un nucleo di silenzio che nessun pensiero può sporcare, e che non è vero che tutte le donne sono scomparse. Da questo momento Todd dovrà correre e fuggire lontano, con il solo aiuto di un cane, un coltello e una ragazza, alla ricerca della verità.

marzo 13, 2015

TOP TEN FRIDAY #6: Series I cannot wait to conclude

TOP TEN FRIDAY - è una rubrica che prende spunto allegramente da top ten tuesday di The Broke and The Bookish. Vuole semplicemente sparlare di un argomento letterario e crearne una lista di dieci. Tutto ciò ogni venerdì che posso, con un argomento diverso e spero più interessante.

E fu così che mentre ascolto gli Arctic Monkeys e mentre mi bevo una tazza di caffè vi auguro buon pomeriggio! Sapete che ogni volta che devo iniziare un post ho una crisi? Non so mai come salutarvi, non so mai come dirvi ciao, perché voglio sempre farlo in gran stile, ma alla fine vi dico cavolate. E' un dramma ..ma comunque oggi è un bel giorno, quindi sorvoliamo! Sono di ritorno con questo appuntamento e, dato che adoro da pazzi questa rubrica, oggi vi scriverò qualcosa di grande impatto e che tutti voi aspettavate, ditelo. Lo aspettavate questo post, lo so.

Dieci serie e trilogie che non vedo l'ora di finire 
perché troppo belle

Autore: Sarah J. Maas

Serie: Throne of Glass

#0,5 The Assassin's Blade
#1 Throne of Glass (Il Trono di Ghiaccio) READ
#2 Crown of Midnight (La corona di Mezzanotte) READ
#3 Heir of Fire (inedito in Italia) TO READ
#4 Queen of Shadows (in uscita negli US a settembre) TO READ

Trama: Per una volta Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, non deve uccidere su commissione, ma per guadagnarsi la libertà. Il figlio del tirannico re del Paese sta cercando un nuovo sicario che elimini i nemici di suo padre. Celaena, strappata ai lavori forzati cui era condannata, deve riuscire a sopravvivere tra ventiquattro contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e, dopo quattro anni di servizio, sarà infine libera. Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Quando gli altri candidati iniziano a morire uno dopo l'altro, Celaena capisce che la sua vita è sempre più in pericolo, e le persone di cui fidarsi sono sempre meno... A lei spetterà il compito di estirpare il male, prima che distrugga il suo mondo.

marzo 07, 2015

BOOK HAUL : January 'nd February

BOOK HAUL - è un rubrica mensile, pubblicata ogni fine del mese, che ha lo scopo di presentare il 'bottino di libri' che ho ricevuto o scambiato o acquistato. Non so da chi è stata ideata questa rubrica, so solo che viene usata dalle booktubers americane, e l'idea è davvero carina.

Buonasera a tutti amichetti / Good evening everyone / Bonsoir à tout le monde / Buenas noche a todos !
Ecco che ritorno con la pazzia per le lingue, evviva la Spagna che mi ha fatto questo effetto. Sapete che sono sempre stata una "ragazza dalla mille culture" (così mi chiamava la mia prof di italiano in Italia): sono stata in molti paesi del mondo e non ce n'è stato uno del quale non mi sia innamorata per qualcosa. Adoro l'arte e i Paesi sono una grande dimostrazione d'arte, ma un esempio ancor più vivo di arte sono i  l i b r i . Lo sapevate che sarei arrivata a questo, ammettetelo. E' questo lo scopo per cui sono qui, c'mon! Siccome adoro i libri ..etc etc ..oggi ve li mostrerò e ve ne parlerò: Y A Y !
Vi avevo promesso che sarei riuscita a pubblicare il post con gli arrivi di gennaio e separatamente quello di febbraio, ma non ce l'ho fatta perché sono stata impegnata a leggere, traslocare, viaggiare, suonare e via dicendo. Avrei voluto dedicare più tempo e spazio a ciascuno romanzo, ma purtroppo mi focalizzerò solo su quelli di febbraio, e nemmeno quanto vorrei.
Spero che dal prossimo mese riesca a pubblicare il post nel giorno e nel mese giusto, per ora accontentatevi di quello che ho ..anche perché non sono messa male!
NB: Sto cercando di andare al passo con le uscite italiane e straniere (anglo-americane), perché non voglio perdermi più nulla da quando sono tornata. Sento il dovere di informarvi attraverso recensioni ed anteprime e cose del genere di quello che accade non solo in Italia dove vivete voi e dove voi avete sott'occhio ciò che v'interessa, ma anche di quello che riguarda la parte del mondo più vicina a me, ovvero il Regno Unito e gli Stati Uniti. So che molti di voi leggono in lingua, molti di voi sono interessati a romanzi stranieri ed essendo una blogger ho il dovere di farvi conoscere tutti i dettagli. Quindi la mia decisione è stata di alternare acquisti italiani ad acquisti stranieri ogni mese ..escludendo i regali e i romanzi ricevuti dalle case editrici. 

January Book Haul
A gennaio non sono andata malissimo, anzi sono riuscita a prendere e ricevere tutto ciò di cui avevo bisogno ..anche se le mie letture sono state proprio diverse da questi libri che vedete, tranne per due. Ho cercato di limitare i miei acquisti (5/8), dato che stavo per partire e quindi avrei dovuto mantenere bassi i miei standard da book-aholic. E perché mi preparavo al mese seguente che, diciamola tutta, è stato molto più ricco ed interessante per la sottoscritta, è andato una meraviglia!

Four di Veronica Roth mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice -De Agostini-, così come Opal di Jennifer L. Armentrout -Giunti;
● Mille Splendidi Soli di Khaled Hosseini, Addio alle Armi di Ernest Hemingway e Stardust di Neil Gaiman li ho acquistati su Libraccio;
● I Confini di Trisa di Cristiano Ciardi mi è stato gentilmente inviato dall'autore che ringrazio da morire ..sono rimasta lusingata dalla sua proposta e spero di dare lo spazio che il suo romanzo merita il più presto possibile;
● Raven Boys e Ladri di Sogni di Maggie Stiefvater li ho acquistati su Amazon, perché sapete come sono fatta: leggo un romanzo in inglese, mi piace, lo adoro, lo amo, lo venero e bla bla bla ..... ma mi servono le copie italiane.

marzo 04, 2015

March TBR

TBR - rubrica mensile nella quale vi presenterò tutti i libri che conto di leggere, mese per mese. E' bello porsi delle sfide e cercare di superarle.. ma non sempre si possono vincere.

Hola chicos! Ci mancava lo spagnolo come altra lingua da parlare e siamo al completo: inglese, italiano, spagnolo e francese, che meraviglia! Sono appena tornata dalla Spagna, come vi avevo detto sono stata una settimana a Barcellona ed è stata una bellissima scoperta per me. Ho girato il mondo sono andata in Australia, in America, in Brasile, in Italia, ma la Spagna mi mancava e sono super contenta ora che l'ho vista. E' una città piena d'arte ed io adoro l'arte; ho fatto un sacco di foto che non vedo l'ora di mostrarvi in un random post.
Parlando di post ..veniamo a quello per cui vi sto scrivendo oggi. Sapete che sto cercando di fare una lista di libri da leggere ogni mese, ed oggi è arrivata l'ora dei libri di marzo. Spero che questa lista sarà più suggestiva dell'altra. A febbraio ho letto tutto quello che volevo leggere, davvero, ma non quello che mi ero programmata di leggere ed apprezzare

My past TBR
● Il primo libro che mi ero prefissata di leggere è Una luce improvvisa che è stato l'ultimo che ho preso in mano qualche giorno prima di andare a Barça. Mi affascinano le prime pagine che ho sfogliato, ma non così tanto da leggerlo in una città così bella, ero sempre impegnata e non ho proprio avuto modo di finirlo, quindi penso che lo lascerò per qualche altra volta, ora mi è passata la voglia;
● Il secondo romanzo è Four, la raccolta di novelle tratte dalla famosissima trilogia distopica che mi ha conquistata, rubandomi il cuore e anche i pieni voti. Non ho letto nemmeno questo perché non ero pronta, è molto semplice: l'ultimo libro della trilogia ha lasciato una ferita troppo profonda e devo ancora aspettare un altro po' per chiuderla del tutto;
● Il circo della notte lo sto leggendo ora quindi non posso dirvi altro;
● Ho letto e divorato Legend, un distopico che mi ha affascinata, ma che ha un bel po' di pecche che vi spiegherò nella recensione a breve;
● L'ultimo romanzo della mia lista è Splintered, pubblicato in Italia da pochissimo con il titolo Il mio splendido migliore amico LASCIAMO STARE PLS. Una trilogia basata sulla rivisitazione della storia di Lewis Carroll che non ho potuto leggere perché questo mese mi sono dedicata a leggere l'originale per la centesima volta!

My current TBR

Autore: Erin Morgenstern

Titolo: Il circo della notte

Appare così, senza preavviso. La notizia si diffonde in un lampo, e una folla impaziente già si assiepa davanti ai cancelli, sotto l'insegna in bianco e nero che dice: "Le Cirque des Rèves. Apre al crepuscolo, chiude all'aurora". È il circo dei sogni, il luogo dove realtà e illusione si fondono e l'umana fantasia dispiega l'infinito ventaglio delle sue possibilità. Un esercito di appassionati lo insegue dovunque per ammirare le sue straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l'albero dei desideri, il giardino di ghiaccio,.. Ma dietro le quinte di questo spettacolo senza precedenti, due misteriosi rivali ingaggiano la loro partita finale, una magica sfida tra due giovani allievi scelti e addestrati all'unico scopo di dimostrare una volta per tutte l'inferiorità dell'avversario. Contro ogni attesa e contro ogni regola, i due giovani si scoprono attratti l'uno dall'altra: l'amore di Marco e Celia è una corrente elettrica che minaccia di travolgere persino il destino, e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.

Mio caro circo è arrivata l'ora di visitarti in tutto il tuo splendore! Finalmente ce l'ho in lettura e devo dire che mi sta piacendo davvero un sacco ragazzi, la mia amica Veronica non poteva farmi regalo migliore ..spero non mi deluda, anche se per il momento mi sembra improbabile! La storia mi intriga moltissimo e lo stile è davvero scorrevole: un binomio pazzesco eh?

marzo 01, 2015

February WRAP UP

WRAP UP - è semplicemente un'alternativa alle recensioni, nella quale vi faccio un recap dei libri che ho letto, dicendovi anche sul fattore che mi ha spinto a comprarli, sul perché mi sono piaciuti o meno e darò un voto. Le recensioni poi saranno scritte quando avrò tempo, perché questa rubrica è proprio per gli incasinati come me che non trovano tempo!
Good afternoon everyoneeeee, sapete che mentre voi leggete questo io sono in giro per Barcellona, magari in qualche libreria o a Starbucks ..comunque indipendentemente da quello che sto facendo io in questo preciso momento -che non lo so nemmeno io, perché non è ancora accaduto-, voglio parlarvi di libri ..soooo let's talk about books, books I read this month. Nonostante il mio proposito di libri da leggere che non ho del tutto rispettato, sono piuttosto soddisfatta di quello che sono riuscita a leggere. Dopo aver postato la lista di cinque libri da leggere in febbraio, mi sono subito resa conto che avevo davvero esagerato. Come vi ho detto in quel post, sono una che legge per sensazioni del tipo "oggi voglio leggere questo, e domani questo, poi quello, senza fine". Ho lasciato il post così, senza modificare nulla e ho cercato di prendere in mano i romanzi che mi sentivo davvero di leggere, infatti due di essi li sto leggendo e un altro l'ho anche letto, quindi penso che sia stato un bel mese.

Dal mese scorso, da quando ho pubblicato il primo appuntamento di questa rubrica, mi ha subito rapita. Sapete che non ho molto tempo a disposizione, quasi mai, e quando ho qualche oretta libera di troppo mi dedico sempre a voi, ma ho preferito adottare qualcosa del genere, che scannarmi con voi per le recensioni che devo postare. Sono molto più libera: scrivo le recensioni che mi sento di scrivere, chi mi vuole chiedere qualcosa può farlo sui social e tramite email o in qualsiasi altro modo ..però con questa rubrica non perdete mai d'occhio ciò che leggo e capite anche un po' che ne penso.

Ladri di Sogni di Maggie Stiefvater 
La magica linea di prateria è stata risvegliata e la sua energia affiora. I ragazzi corvo, un gruppo di studenti della scintillante Aglionby Academy, sono sulle tracce del mitico re gallese Glendower, che dovrebbe essere nascosto nelle colline intorno alla scuola. Con loro c’è Blue, che vive in una famiglia di veggenti tutta al femminile. A lei è stato predetto più volte che quando bacerà il ragazzo di cui sarà davvero innamorata, questi morirà. Sulle prime sembra che il suo cuore batta per Adam, ma forse è Gansey quello che ama davvero… Intanto Ronan s’inoltra nei suoi sogni, da cui può uscire di tutto. Del resto è uno che ama sfidare il pericolo. Mentre il tormentato Adam, con un passato pesante alle spalle, s’inoltra sempre più in se stesso, cercando una sua strada nella vita. Nel frattempo c’è un individuo sinistro che è anche lui sulle tracce di Glendower. Un uomo pronto a tutto.

Sapete benissimo quanto mi è piaciuto questo romanzo e quanto io ami quest'autrice. Ho letto quasi tutte le sue pubblicazioni e le mie aspettative non sono mai state delude, perché la Stiefvater è un genio. La sua immaginazione regna in ogni suo romanzo, i suoi personaggi sono caraterizzati ed unici che io mi meraviglio ogni volta e m'innamoro ogni volta. In questo romanzo si parla di sogni e di realtà che si fondono tra loro così tanto da non riuscire a distinguerle più. Si parla di magia, di cartomanzia -cose per quali sono sempre stata interessata ed affascinata-, si parla di bontà e cattiveria, si parla specialmente di particolarità umane, e di ingiustizie e di illusioni.
5 out 5 cookies
cookie iconcookie iconcookie iconcookie iconcookie icon