maggio 27, 2013

MAY: coming soon

coming soon " è un'ex rubrica del blog Reading is Believing che ho deciso di adottare.
Sarebbe una piccola ma efficace presentazione dei libri che stanno per uscire ..quindi la sua cadenza è mensile.

Buongiorno followers e non ! 
Vi scrivo solo ora dopo il post del blogoversary perché blogger mi sta portando un po' di problemi ultimamente, del tipo che mi cancella i post, non mi fa visualizzare le pagine o le immagini. E' un po' un casino anche per colpa dei mille virus che mi intasano il sistema operativo, ma grazie a mio fratello riesco a capirci qualcosa in più. [i vantaggi di avere un fratello graphic designer pt.58948321]
Comunque ritornando a noi: avevo voglia di fare questa rubrica da un sacco perché mi sembrava davvero brutto presentarvi i libri uno per volta ed almeno così riesco a conciliarli in un unico post. Anche se so che è un po' tardi per presentarvi le uscite di Maggio volevo farlo ugualmente da buona blogger, mi sembrava carino e allora mi sono cimentata. 
Vi annuncio prima un'uscita imminente e tanto attesa e poi do il via alle danze con libri usciti e non ancora. Godeteveli!

Autore: Fabiola Caliò / Glinda Izabel
Titolo: Shades of Life
Editore: Fazi
formato e-book

in uscita il 31 Maggio

Pensava che la morte fosse la fine — poi l’amore la riportò alla vita.
Juniper Lee, diciottenne con una strana predilezione per i cimiteri, si aggira da sola tra le strade di Savannah, Georgia, assaporando gli ultimi bagliori di vita che pulsano in lei.
Quando un paio di occhi blu la strappano dalla polverosa libreria ormai diventata il suo rifugio, Juniper deve affrontare la verità sul proprio passato e tenere a bada il suo cuore che sembra non poter fare a meno di battere per quel misterioso ragazzo che è piombato sul suo cammino e non sembra volerla lasciare andare.




Autore: Lissa Price
Titolo: Enders
Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo: 16,90 euro

uscito il 7 Maggio

Los Angeles, tra qualche anno. In un mondo devastato da una terribile pandemia, che ha decimato la popolazione adulta tra i 20 e i 60 anni, i vecchi affittano illegalmente il corpo dei giovani per rivivere emozioni ormai dimenticate. Anche Callie, sedici anni e un fratello malato, ha deciso di mettere in affitto il proprio corpo, pur di guadagnare qualche spicciolo. Ma da quel momento la sua vita è cambiata per sempre. 
Le è stato impiantato un microchip nel cervello e un Vecchio, crudele e potente, ha iniziato a controllare tutti i suoi movimenti – e i suoi pensieri. Disperata, Callie si ritrova intrappolata in un gioco molto pericoloso, ed è disposta a tutto pur di disattivare il microchip e tornare ad essere libera. Una sola persona al mondo potrebbe aiutarla: Hyden, il misterioso e affascinante figlio del Vecchio... Ma se nemmeno lui fosse chi dice di essere? 



Autore: Francesco Gungui
Titolo: Inferno
Editore: Fabbri
Prezzo: 16 euro

uscito l'8 Maggio

Se sei nato in Europa, la grande città nazione del prossimo futuro, hai due sole possibilità: arrangiarti con lavori rischiosi o umili, oppure riuscire a trovare un impiego a Paradise, la zona dove i ricchi vivono nel lusso più sfrenato e possono godere di una natura incontaminata. Ma se rubi o uccidi o solo metti in discussione l'autorità, quello che ti aspetta è la prigione definitiva, che sorge su un'isola vulcanica lontana dal mondo civile: Inferno. Costruita in modo da ricalcare l'inferno che Dante ha immaginato nella "Divina Commedia", qui ogni reato ha il suo contrappasso. Piogge di fuoco, fiumi di lava, gelo, animali mostruosi rendono la vita difficile ai prigionieri, che spesso muoiono prima di terminare la pena. Nessuno sceglierebbe di andare volontariamente a Inferno, tranne Alec, un giovane cresciuto nella parte sbagliata del mondo, quando scopre che la ragazza che ama, Maj, vi è stata mandata con una falsa accusa. Alec dovrà compiere l'impresa mai riuscita a nessuno, quella di scappare con lei dall'Inferno, combattendo per sopravvivere, prima che chi ha complottato per uccidere entrambi riesca a trovarli...


Autore: Mathias Malzieu
Titolo: L'uomo delle nuvole
Editore: Feltrinelli
Prezzo: 14 euro

uscito l'8 Maggio

Tom Cloudman sogna di volare, la volta celeste è per lui un richiamo irresistibile, gli uccelli lo ipnotizzano. Per questo, diventa il peggior acrobata del mondo. Con le sue peripezie involontariamente comiche, a bordo di uno strabiliante marchingegno, si lancia da altezze vertiginose, attirando folle di curiosi. Ferite e contusioni non lo spaventano né lo frenano. Un giorno, all’ennesimo incidente, Tom finisce in ospedale, dove gli scoprono un male incurabile. Tutto sembra irrimediabilmente compromesso, quando, all’improvviso, a illuminare questa nuova vita appare un’affascinante creatura: metà donna metà uccello, intrigante e seducente, gli proporrà un patto. Se Tom si unirà a lei, abbandonandosi a un’estrema metamorfosi in riva al cielo, potrà salvarsi. Piume lievi ed evanescenti, magiche ascensioni nelle notti stellate e una macchina capace di catturare i sogni muovono un universo fiabesco in cui l’amicizia e soprattutto l’amore possono sconfiggere anche le situazioni più tragiche.


Autore: Guglielmo Scilla
Titolo: L'inganno della morte
Editore: Kowalski
Prezzo: 14 euro

uscito l'8 Maggio

Daniel è un ragazzo di sedici anni. Nel suo paese ogni estate si tiene un evento speciale, la Festa delle Fiamme. Nove ragazzi prescelti, che indossano ciascuno un costume diverso, si sfidano nel superare prove e ostacoli di ogni genere. Uno solo è il vincitore, acclamato e osannato da tutti. Daniel è uno dei prescelti. Dopo una lunga preparazione, il giovane vince: è lui l'eroe della Festa delle Fiamme. La vita però sa riservare sorprese e imprevisti. E così, proprio la notte della vittoria, Daniel muore. Forse ucciso, forse no. Catapultato in un mondo nuovo, l'Oltretomba, e guidato da tre Maestri, Daniel cercherà di ricostruire il mistero della sua morte. Nel frattempo, una bambina dal nome armonioso, Cybele, lo accompagnerà alla scoperta di uno dei viaggi più entusiasmanti che si possono fare. Da vivi o da morti. Il viaggio alla scoperta dell'amicizia.

Autore: Francesco Falconi
Titolo: Muses, la Decima Luna
Editore: Mondadori
Prezzo: 17 euro

uscito il 14 Maggio

Una ragazza adottata, una musicista straordinaria, l'incarnazione della Musa della Musica... Chi è davvero Alice De Angelis? Dopo aver sfiorato la morte, Alice giace in coma in ospedale. La mano che ha tentato di ucciderla voleva eliminare la Musa della Musica, ma ha ottenuto un altro risultato. Alice scopre di avere un nuovo, terrificante potere: la capacità di vedere il presente attraverso gli occhi delle altre Muse. Immobilizzata in un letto, osserva la rete di amori, segreti e intrighi che sta tracciando i destini delle ultime Muse. Lo scontro finale è alle porte, i nemici sono sempre più forti e agguerriti. Alice dovrà farsi forza e combattere contro se stessa. Lottare per chi ama, sfidare i misteri del passato, e scoprire gli straordinari poteri della misteriosa Decima Musa...




Autore: Veronica Roth
Titolo: Insugent
Editore: DeAgostini
Prezzo: 14,90 euro

in uscita il 30 Maggio

Una scelta può cambiare il destino di una persona... o distruggerlo. Ma qualsiasi sia la scelta, le conseguenze vanno affrontate. Mentre il mondo attorno a lei sta crollando, Tris cerca disperatamente di salvare le persone che ama e se stessa. 
La sua iniziazione avrebbe dovuto concludersi con una cerimonia per celebrare il suo ingresso nella fazione degli Intrepidi, ma invece di festeggiare la ragazza si è ritrovata coinvolta in un conflitto più grande di lei... . 
Ora che la guerra tra le fazioni incombe, Tris deve decidere da che parte stare e abbracciare completamente il suo lato divergente, che si fa ogni giorno sempre più potente. 



Io, come la maggior parte dei lettori, aspetto Insurgent, il seguito di Divergent (recensione), che divorerò in men che non si dica - nonostante trovo che la sua copertina sia davvero orrenda, o almeno rispetto all'originale. Tutte le altre uscite m'incantano da morire e vorrei leggere tutti questi libri al più presto, specialmente Shades of Life di Fabiolaaaa!
E voi che ne pensate? Avete comprato qualcosa o aspettate un po' per farlo? Quale v'intriga di più?

maggio 22, 2013

first blogoversary

Buon pomeriggio, amatissimi followers; oggi la giornata è dedicata pienamente a voi e spero sappiate perché. Mentre ora cerco di scrivere qualcosa per ringraziarvi, un anno fa cercavo di metter giù due parole per presentare questo blog e per darvi il benvenuto nel modo migliore possibile.
Ebbene sì, un anno fa nasceva on the read, il mio blog e il blog di tutti voi. L'idea mi è nata come lo è nata  un po' a tutti miei colleghi: avevo voglia di poter parlare liberamente con qualcuno che se ne intendesse per esperienza, che amasse quanto me i libri, i loro personaggi e i magnifici autori che creano tutto ciò. Così mi venne in mente di creare questo piccolo spazio sul web tutto mio, ma anche nostro perché.. in fin dei conti siete voi che alimentate la mia voglia di scrivervi, di parlarvi di libri e siete voi che mi mandate avanti grazie ad un commento o solo di passaggio [anche se non lo vedo, so che alcuni di voi sono impossibilitati nel commentare a causa del tempo. i love you, after this].
Vi dico mille volte grazie per il supporto, per l'amore e per le critiche mi fate. Altre mille volte grazie per essermi sempre accanto e discutere assieme a me di libri, ma anche di vita normale. Grazie per avermi aiutato ad esprimermi molto meglio con il confronto, e grazie per le belle parole e i gesti da lontano.
Oltre ad un ringraziamento generale vorrei ringraziare proprio quelle nove persone che mi hanno sempre seguito, che hanno parlato apertamente con me di ciò che era giusto e di ciò che era sbagliato, e che mi hanno aiutato a crescere come blogger e come persona, sapete chi siete non c'è bisogno di nominarvi. Siete diventati degli ottimi amici a cui voglio bene, anche se non riesco a dimostrarvelo.
Vi stringo forte al cuore con un mega abbraccio collettivo.


I LOVE YOU ALL

maggio 02, 2013

Book Blogger Hunt - quarta tappa


Salve miei carissimi e buonasera! 
Nonostante io abbia voglia di parlarvi di questi libri che sto leggendo, non riesco a trovare il tempo necessario per farlo, ma spero che dopo l'esame che conseguirò tra pochi giorni si possa sistemare tutto ed io possa tornare per un sacco di tempo prima di iniziare a lavorare. 
Bando alle ciance e vi presento subito la bella iniziativa nata dalle menti ingegnose di Denise, Juliette e Bliss, dei rispettivi bei blog da me assiduamente seguiti Reading is Believing, Sweety Readers e Libri per Passione. E' stata sfornata lo scorso anno ed io, per questioni di fottutissimo ed odioso tempo, non sono riuscita a prendervi parte. Quest'anno invece non ho potuto resistere e sono entrata a far parte di uno dei tre percorsi, quello delle interviste. .. vi spiego meglio come funziona!

La Book Blogger Hunt inizia l'1 Maggio, e finirà il 15 Maggio.
-Alla fine del percorso seguirà un post con il form per partecipare al mega giveaway;
-Verranno pubblicate 2 interviste al giorno per 14 giorni, e in ogni post è nascosto un numero, il numero preferito del blogger;
-Per partecipare al mega-giveaway di questo percorso, dovrete stare attenti e annotare tutti i numeri, che alla fine comporranno un codice che vi permetterà di iscrivervi al form;
-Potete guadagnare punti extra per il giveaway:
--Seguendo e commentando questo e gli altri post della catena (+3 punti per commento);
--Aggiungendo il banner dell'iniziativa al vostro blog (+ 4 punti)
--Condividendo il post d'introduzione e i vari post su facebook o twitter, segnalando i link nel vostro commento (+4 punti per condivisione)
-E' importante commentare anche per confermare l'effettiva partecipazione all'iniziativa;
-In questa pagina troverete i link delle varie interviste, così da non confondervi o perderne qualcuna.


Spero sia tutto chiaro e spero vi godiate l'intervista che ho fatto a tre simpatiche ragazze che hanno saputo intrattenermi alla grande e credo lo faranno anche con voi.
Sto parlando di Alaisse, Amaranth e Angharad di La Bella e il Cavaliere!

La Bella e il Cavaliere

1) Ciao Angharad, Amaranth e Alaisse e benvenute ufficialmente sul mio piccolo spazio letterario virtuale. Che ne dite se ci parlaste tutte e 3 un po’ di voi, giusto per rompere il ghiaccio?
*Si guardano per assicurarsi il coro* Ciao, Ronnie. Grazie per averci accolto. Dunque siete curiosi di sapere chi sono le Belle… fondamentalmente siamo 3 pazze. Anche se dicono che i pazzi veri non lo dichiarano mai, fidatevi: lo siamo e siamo anche peggio degli altri perché lo sappiamo. Scherzi a parte, siamo un po' come tutti voi: 3 studentesse universitarie alle prese con gli esami, le nostre passioni, i nostri amori letterari e chi più ne ha più ne metta. Se dovessimo definirci in breve:
Alaisse è geneticamente modificata per combattere le macchine ma troppo sbadata per ricordarselo. (risultato: le macchine combattono lei e non riesce a spiegarsene il motivo)
Am è è lunatica, testarda e ...sapete che mi sono di nuovo innamorata?
Ang è timida, sognatrice e chocolate addicted.

2)  Mi sono sempre chiesta, e non sono l’unica credo, se voi siete sorelle, cugine o solo amiche di lettura. Che ne dite di parlarci della storia  della vostra triplica unione, siamo tutti curiosi.
 Lo sai che ci paragonano a Qui, Quo e Qua, i nipoti di Paperino? Siamo quasi sorelle, si potrebbe anche dire: dove c'è una, in qualche modo, ci sono anche le altre. In realtà siamo semplicemente molto amiche. Ci conosciamo dal liceo, ma i tempi della nostra amicizia sono diversi. Vediamo di ricordare.
Tra Amaranth e Angharad potremmo dire che c'è stata un'iniziale indifferenza. Mentre Alaisse è diventata, praticamente subito, amica di entrambe. Non ci ricordiamo in quanto tempo né come: semplicemente a un certo punto ci siamo ritrovate a parlare, a scambiarci libri e manga, poi abbiamo iniziato ad andare al cinema assieme, a uscire e a fare i pigiama party…
L'affiatamento tra Amaranth e Angharad è piuttosto recente ma, fidatevi, ormai ci leggiamo nel pensiero e… "Non toglietemi la mia piccoletta!" *esclama Amaranth*

3)  Com’è nato il vostro blog e come mai avete deciso di affibbiargli proprio il nome “La Bella e il Cavaliere”?
 Sognavamo di creare un blog letterario da anni, ma ne abbiamo sempre soltanto parlato senza deciderci a realizzarlo. Immaginavamo un' Arcadia Simposiale, in cui tutti potessero conversare liberamente. Poi un pomeriggio dello scorso anno, ci siamo dette  che dovevamo farlo e ci siamo decise. Dopo una buona pizza ci siamo messe a discutere i nomi possibili e alla fine ha vinto "La Bella e il Cavaliere". Perché? Be', in tutte le storie che si rispettino c'è una Bella e lei troverà sempre il suo Cavaliere.

4)  Quand’è nata la vostra passione per la lettura?
Alaisse: Come quasi per tutte le cose ci sono stata costretta. Nonostante facessi diventare matto mio padre chiedendogli tutte le sere di raccontarmi una storia, non avevo mai letto per conto mio (troppa fatica!). Poi un giorno la maestra ci ha obbligato a prendere un libro a testa nella biblioteca di classe e io, pur di non dargliela vinta, scelsi il più sottile.
Il giorno dopo l'avevo già finito e ne ho chiesto un altro. Secondo me i miei maledicono ancora quel giorno e la mia sciagurata maestra...
Amaranth: A casa i libri non sono mai mancati, il nonno mi riempiva di fumetti e io rubavo Dylan Dog a mio zio. Da che ho memoria mia madre ha sempre letto di tutto e io ho preso da lei la mia natura di lettrice onnivora. Quando ho imparato a leggere, poi, mi ha sempre fatto trovare libri, abbandonati con casualità e poi richiesti a gran voce. Sono diventata insaziabile molto rapidamente.
Angharad: Fin da bambina. Ricordo un libro di fiabe, regalatomi da mia madre, e un altro di favole, datomi invece da una zia. Me li sono letti più e più volte, senza mai annoiarmi, penso di averli ancora nascosti in qualche cassetto. Poi sono arrivati i Topolini, e la mia passione per i fumetti è rimasta visto che ora, quando le finanze me lo permettono, leggo anche manga. Tuttavia quello che considero il primo vero romanzo è stato Harry Potter e la pietra filosofale, preso e letto nel lontano 1998, appena uscito e subito amato.

5)  E.. non poteva assolutamente mancare questa domanda: preferite i cartacei, classici e indimenticabili, o gli e-book, comodi ed efficaci?
 Siamo 3 amanti del cartaceo. Amaranth ne è una sniffatrice provetta, adora il profumo della carta; Angharad se li coccola e li abbraccia di tanto in tanto e Alaisse li ammucchia in ogni angolo della camera. Dice che sono ottimi anche da tirar dietro ai ladri o ai fratelli. Sono multiuso! Quindi, la nostra preferenza va al cartaceo, non lo abbandoneremo mai. E poi tenere un libro tra le mani, con il peso delle pagine, è rassicurante. Continuiamo ad amare la carta, ma non possiamo negare che gli e-book abbiano dei vantaggi. Evitando il discorso ecologista, a cui siamo comunque affezionate, l'e-book è innegabilmente più comodo: ora, quando usciamo, non ci dobbiamo più accontentare di avere due o, al massimo, 3 libri perché grazie agli e-reader possiamo portarne più di mille!

6)  Quali sono i vostri 3 libri preferiti dei quali non vi stanchereste mai e che salvereste in caso d’incendio?
 3? Solo 3?!? è impossibile! Non puoi pretendere che si faccia una scelta così dolorosa? Come facciamo?!? Sei cattiva, Ronnie. Cattivissima!
Emergenza! Urge una riunione straordinaria!
*quattro ore dopo*
Allora, Alaisse afferra Black Frairs (tutti!, anche quello che deve ancora uscire!) e la De Mari, Am abbraccia tutta la saga di Harry Potter, sulla testa, in perfetto equilibrio, ci mette Nuova Terra. Ang prende la saga di Kushiel e cerca di prendere anche la trilogia di Bartimeus.
Ehi, dite che se infilo la Snyder nei pantaloni e sotto la maglia, se ne accorge qualcuno?
*si rimettono a discutere perché non hanno abbastanza braccia e non li salveranno mai tutti*

7) Qual è l’autrice e il rispettivo libro con cui non avete instaurato un buon rapporto?
 Con gli autori, di solito, abbiamo un buon rapporto, ma non è detto che si riesca a creare. Diciamo che non è con l'autore che ce la "prendiamo". Abbiamo avuto qualche brutta esperienza con letture più o meno recenti, per esempio, "Touched" e "The Selection". Ang non ha mai finito di leggere "Buio" di P. Melodia, mentre Am in questi casi è per le seconde chance e cerca sempre di arrivare alla fine del libro.

8) Qual è la serie che non avete potuto fare a meno di leggere ed amare? E quale invece è in wish-list da così tanto che tra poco crea la muffa?
Alaisse: La serie che finora ho amato di più è probabilmente Black Friars. Ne sono stata ossessionata dalle prime pagine e ogni tanto penso ai suoi personaggi e a cosa direbbero in certe situazioni. Una cosa insana, me ne rendo conto. La serie in wishlist (e che temo continuerà a restarci) è quella di Martin. Mi dicono tutti che è stupenda, ma so anche che muoiono tanti personaggi, una cosa di cui ho un terrore assoluto.
Amaranth: Io ho amato follemente e rileggerei più volte Hunger Games, mentre ho in wish-list da troppo la trilogia di Bartimeus.
Angharad: Una serie che ho amato è la trilogia de Il Dardo e la Rosa e ho poi diffuso questo amore tra le altre Belle, invece quella che è lì che aspetta, aspetta e aspetta è… *si vergogna a dirlo e teme l’assalto di Am* Hunger Games. Lo so! Devo leggerla! E lo farò al più presto. Prima che esca il secondo film, assolutamente.

9) Vi è mai capitato di non riuscire a scrivere una recensione? Se la risposta è sì, il libro in questione era bello da far male o così brutto da non avere nemmeno il coraggio di parlarne?
 Se stiamo parlando del blocco da recensione, ci hai beccate. Spesso l'emozione suscitata da una lettura, o al contrario l'impressione negativa, ci ha creato qualche problema. Ma alla fine siamo sempre riuscite a scrivere il nostro pensiero, magari dopo giorni e giorni di "macerazione". Siamo alquanto testarde. Ci incaponiamo finché non riusciamo a dire ciò che ci frulla nella testa.

10) Con quale personaggio vi siete trovate più in sintonia, e con quale avete avuto un intenso rapporto di amore/odio?
Alaisse: Ho letto recentemente la saga di Richelle Mead "Vampire Academy". Uno dei motivi per cui l'ho amata tanto è la protagonista: Rose. E' forte, testarda, avventata e soprattutto ironica. Mi piace molto come carattere anche se a volte non ragiona prima di agire e questo la porta a cacciarsi in una marea di guai. Vorrei assomigliarle, o per lo meno picchiare duro quanto lei!
Per il personaggio di amore e odio... Devo scegliere Axel Vandemberg di Black Friars (che dicevo prima? Ossessionata!). Axel è il principe per eccellenza: biondo, bello, regale e... assolutamente irritante. Troppo possessivo e troppo manipolatore, eppure così perfetto! Axel si fa amare solo perché sa che altrimenti tutte le donne vorrebbero la sua testa. In realtà la sua è una tattica di sopravvivenza.
Amaranth: Sono una che si immedesima molto nei protagonisti e tende ad amarli e odiarli contemporaneamente. Se devo fare due nomi: ho creato un rapporto molto intenso con Charlie di The Perks of being a wallflower e invece ho amato e odiato intensamente (e soffrendo molto) Kenan di La Promessa del Leone, Chiara Cilli. Daren, non volermene. Amo anche te.
Angharad: Fra gli ultimi libri che ho letto c’è stato Nuova Vita di Dilhani Heemba, e mi sono sentita molto vicina ad un personaggio in particolare, la piccola Nilmini, abbiamo alcune vicende che ci accomunano, benché diverse per certi aspetti.
Un personaggio che amo alla follia, anche quando mi irrita a morte, è Stephen Eldrige di Black Friars. Non per niente il mio nickname è Angharad Eldrige. È mio, ma ancora non lo sa.

11) Vi capita mai di giudicare un libro dalla copertina o di acquistarlo senza aver letto la trama, per intuito? Ad esempio, con quale?
 La cover è sicuramente importante per attirare l’attenzione. Non lo nascondiamo: ci sono molti libri che abbiamo preso in mano e di cui abbiamo letto la trama solo per la copertina. Ma non li compriamo mai solo per la cover, ci deve essere quel qualcosa che ci colpisca nella trama, altrimenti non se ne fa nulla. Fanno eccezione gli autori che conosciamo e amiamo e di cui compriamo i romanzi a scatola chiusa

12) Qual è il genere letterario che avete imparato ad apprezzare ultimamente? E, specialmente, qual è il libro che ve lo ha fatto piacere e vi ha spinto a continuare a leggerlo?
Pur leggendo di tutto, abbiamo una predilezione innegabile per il fantasy. Possiamo dire di aver avuto delle conferme: amiamo senza dubbio i distopici e abbiamo scoperto lo steampunk con il Duca di Ferro e vorremmo leggere altri romanzi del genere.

13) Tutti hanno altri hobby/passioni oltre la lettura: alcuni adorano il cinema, altri le TV series ed altri ancora suonano uno strumento, praticano uno sport o seguono un sogno. Il vostro hobby o la vostra passione qual è?
Amiamo le serie tv: Teen Wolf, Criminal Minds, New Girl, Spartacus, …
Guardiamo drama coreani, giapponesi e taiwanesi e sogniamo un po' di tutto.
Amaranth segue il motomondiale (ha una passione per le moto) e pratica danza orientale. Angharad invece si diletta anche con i videogiochi del fratello, in testa tra tutti Skyrim. Alaisse scrive: da che ricorda non è stata più di una settimana senza scribacchiare qualcosa. Sul suo computer c'è una cartella chiamata "Racconti" che occupa metà della memoria dell’hard disk o quasi.

14) Ora per concludere.. consigliatemi 3 libri che secondo voi non dovrei perdermi per nulla al mondo data la sua bellezza! E attente perché semmai li leggerò, dovrete sperare che mi piacciano!
*riparte la riunione straordinaria*
I libri sono sempre tanti, lo sai. Ma ti consigliamo:
Il Dardo e la Rosa (Kushiel’s Dart) di Jacqueline Carey
Dark Moon - La farfalla di pietra (Poison Study) di Maria V. Snyder
La trilogia di Bartimeus di Jonathan Stroud
Grazie per la sopportazione e la bella e divertente intervista!

Ricordatevi di segnare il numero che ho scelto per voi, perché sarà essenziale nel giveaway finale.. e tenete sott'occhio proprio La Bella e il Cavaliere: domani ci sarà una bell'intervista anche sul loro blog!