settembre 21, 2013

RECENSIONE: Il Trono di Ghiaccio, S. J. Maas

Good afternoon, little apples, questa mattina alle 5.30 am ho terminato la lettura di un libro favoloso e così ho deciso di portare avanti il mio pensiero degli ultimi mesi, ovvero scrivere le recensioni subito dopo aver finito il libro. Infatti oggi vi posso finalmente dire ciò che penso di questo romanzo, anche perché non scrivo una recensione dal 15 Agosto ed è veramente una brutta cosa. Perdonatemi, vi prego! So che con questa recensione iper positiva entrerò di nuovo nelle vostre grazie!


Autore: Sarah J. Maas

Titolo: Il Trono di Ghiaccio

Editore: Mondadori | Chrysalide

Serie: Throne of Glass #1


Per una volta Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, non deve uccidere su commissione, ma per guadagnarsi la libertà. Il figlio del tirannico re del Paese sta cercando un nuovo sicario che elimini i nemici di suo padre. Celaena, strappata ai lavori forzati cui era condannata, deve riuscire a sopravvivere tra ventiquattro contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e, dopo quattro anni di servizio, sarà infine libera. Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Quando gli altri candidati iniziano a morire uno dopo l'altro, Celaena capisce che la sua vita è sempre più in pericolo, e le persone di cui fidarsi sono sempre meno... A lei spetterà il compito di estirpare il male, prima che distrugga il suo mondo.

R e c e n s i o n e


Ho bramato così tanto questo romanzo che non mi sembra ancora vero che l'ho letto, assaporato in ogni pagina, grazie ad ogni personaggio e tutto il resto. E' stato uno di quei libri bellissimi dai quali non riesci a staccarti e che ti fanno vivere la propria storia come se tu fossi lì, in quel mondo e al fianco di quelle persone. 

Celaena Sardothien, l'Assassina più temuta di Adarlan, è rinchiusa nella miniera di Endovier da più di un anno e sta cercando di tenere duro e di fare piacere al Re del Paese arrendendosi e morendo. 
Un bel giorno Celaena viene portata via dalle miniere dal Principe stesso e condotta nel castello di ghiaccio della famiglia reale per partecipare ad un concorso indetto dal Re per trovare il suo paladino. 

Celaena è stata scelta dal Principe per essere la sua paladina e per combattere contro altri guerrieri forti ed astuti che non gliela daranno per niente vinta così facilmente. 
La ragazza ha accettato la proposta del Re e del Principe di partecipare a questo concorso solo perché, in caso di vincita, dopo quattri anni sarà libera per la prima volta in vita sua. E Celaena vuole con tutto il cuore assaporare la libertà e tutto ciò che comporta.

L'Assassina appena arrivata non è per niente spaventata dagli avversari, ma quando si renderà conto che la sua forma non è quella di un anno fa, quand'era fuori dalle miniere, dovrà metterci tutta se stessa per riacquistare il suo fisico e la sua personalità. Si farà aiutare -o meglio accetterà a malincuore- l'aiuto della guardia personale del Re, Chaol Westfall. 

Celaena supererà se stessa, controllerà la sua ira, si legherà al Principe Ereditario e al Capitano Westfall contemporaneamente, e verrà a conoscenza di un terribile segreto che si cela dentro le mura del castello di ghiaccio. Un segreto che metterà in pericolo se stessa, le persone che ama e tutti i paladini in gioco, anche il suo amico Nox. 

La Maas è ufficialmente una delle mie autrici preferite, è assodato, confermato e marchiato a vita nella mia mente. Ha uno stile unico e molto diverso dagli altri autori: la sua penna è scorrevole, limpida ed usa esprimersi in modo differente. Ad esempio mi piace il fatto che, quando deve spiegare qualcosa -che sia qualsiasi cosa-, lei inverte soggetto e complementi sistemandoli come a lei più piace. 

Ha grande ingegno e fantasia: non ha solamente creato una storia originale, ma come Tolkien, ne ha associato un mondo a parte caratterizzando ogni Paese con una lingua, un nome, i costumi e cose del genere molto uniche. E' una cartina geografica che, dall'esterno, sembra molto ben riuscita

I suoi personaggi sono assolutamente adorabili e ben evidenziati, sia i secondari che i protagonisti. 
Celaena è un'Assassina e si presume debba essere crudele, meschina e cattiva, e invece si mostra una bellissima ragazza dai capelli biondo platino e dagli atteggiamenti dolci e femminili. E' un'Assassina a cui piace leggere, a cui piace passeggiare, a cui stanno a cuore i cani e che riesce anche ad amare. 

Dorian è un bel Principe con una personalità scissa in due tra doveri e piaceri, tra amori e passatempi. E' un personaggio dualistico che, grazie a Celaena cambia un po' la sua visione del mondo e si mostra molto diverso da come credevo. 
Chaol è Chaol: freddo, antipatico e scostante inizialmente, ma anche tanto dolce, premuroso e uno a cui le cose e le persone stanno a cuore, altrimenti non farebbe quello che fa e non parlo di mestiere, ma di azioni all'interno del libro nel corso della lettura. 

Il Re, Nehemia, lady Kaltain, il Duca di Perrington e il resto dei personaggi potrei descriverveli come ho fatto per Celaena, Chaol e Dorian perché l'autrice ha evidenziato anche le loro caratteristiche come se fossero i veri e propri protagonisti: non ha lasciato nulla al caso. 

E' stata una lettura piena di azione, magia, mistero, amore e amicizia. Mi sono legata in modo impressionante al libro che, con una rapidità unica, si è aggiunto alla mia lista di libri preferiti. 
La Maas è stata una narratrice eccellente, ci ha racconta una storia mozzafiato creando un'ambientazione, dei personaggi, delle vicende ed una suspense incredibili ed indimenticabili. 



Celaena
Dorian, Celaena e Zampalesta
Celaena, Chaol e Dorian
  

7 commenti:

  1. L'ho letto qualche mese fa, e non mi è piaciuto particolarmente... Secondo me la storia poteva essere sfruttata meglio >.< In ogni caso aspetto di leggere il seguito per vedere se riesco a cambiare idea :)

    RispondiElimina
  2. Confermo tutto!! amo la Maas, i suoi romanzi, le sue novelle, tutto di questa donna! Davvero un romanzo incredibile e dei personaggi indimenticabili <3

    RispondiElimina
  3. Wow ti è piaciuto così tanto che l'autrice è finita tra le tue preferite? *__*
    Io non so ancora se leggere prima il libro o le novelle...

    RispondiElimina
  4. Lo sto leggendo, lo sto leggendo. :D Mi trovo a pagina 200 e mi piace tanto.
    Celaena è una protagonista fantastica >.< per il momento mi piace di più Chaol di Dorian - addirittura Nox mi piace più di lui, ha ha - ma recupererà di sicuro!

    Love. :3

    RispondiElimina
  5. Io non l'ho mai letto, ma sembra davvero bello!

    Se passi dal mio blog c'è un premio per te :-)

    RispondiElimina
  6. Ne avevo sentito parlare ma non mi sono soffermata più di tanto. Mi hai incuriosito con questa recensione quindi lo leggerò sicuramente :)

    RispondiElimina

Mi fa piacere leggere i vostri pensieri, let the freedom free!