settembre 09, 2013

PERKS OF READING #2 - Shadowhunters, Città di Ossa

è una rubrica a cadenza casuale nella quale parlerò di film tratti dai romanzi, che io li abbia letti 
o meno. E' importante che i film li abbia visti, però. 

Hello people, vi ho pensato per tutto il tempo, mi siete mancati un sacco e oggi sono tornata con qualcosa di amaziiiiing per voi DOUBLE. Ho cambiato la grafica finalmente e sinceramente mi piace, è molto calda ed accogliente, ma l'importante è che piaccia a voi. Vi piace? 

Quest'oggi vi scriverò qualcosa di molto bello per iniziare. E' una cosa che avrei potuto anche fare tanto tempo fa, ma: a) siccome ero fuori casa sembrava davvero brutto scrivervi da un internet point e non ne avevo nemmeno il tempo, b) volevo pubblicarlo senza creare ancora più tensione, ansia, felicità e feelings like these. 
awesome awesome awesome awesome awesome


A b o u t


Titolo: Shadowhunters, Città di Ossa
            The Mortal Instruments, City of Bones

Autore: Cassandra Clare

Regista: Harals Zwart

Anno: 2007 book | 2013 movie

Attori: Jamie Campbell Bower, Lily Collins, Robert Sheenan, Kevin Zegers, Jemima West, Jonathan Rhys Meyers

Trama: La sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non fino a questo punto. I due assistono a un efferato assassinio a opera di un gruppo di ragazzi completamente tatuati e armati fino ai denti. Quella sera Clary, senza saperlo, ha visto per la prima volta gli Shadowhunters, guerrieri, invisibili ai più, che combattono per liberare la Terra dai demoni. In meno di ventiquattro ore da quell'incontro la sua vita cambia radicalmente. Sua madre scompare nel nulla, lei viene attaccata da un demone e il suo destino sembra fatalmente intrecciato a quello dei giovani guerrieri. Per Clary inizia un'affannosa ricerca, un'avventura dalle tinte dark che la costringerà a mettere in discussione la sua grande amicizia con Simon, ma che le farà conoscere l'amore. 

T h o u g h t s 

Clary Fray è una ragazza piuttosto normale che trascorre una vita piuttosto ordinaria: adora disegnare e passare del tempo fuori con il suo amico Simon, ed è in collisione con una madre troppo apprensiva che non riesce a capirla fino in fondo; ma come ben sappiamo niente è come sembra, non può essere così semplice.

Un bel giorno Clary e Simon -dopo aver assistito ad una lettura di poesie parecchio noiosa- decidono di entrar in un locale chiamato Pandemonium, dove i due amici non avrebbero mai osato entrare, dove le persone sono strane e la musica è forte. Ma Clary non avrebbe mai immaginato che in un locale del genere avrebbe assistito ad un omicidio per mano di tre ragazzi che nessuno pareva vedere oltre lei.

Clary si crede pazza -continua a vedere uno dei tre ragazzi, quello con i capelli biondi e gli occhi dorati- e disegna un simbolo a lei stessa sconosciuto ma che vede dappertutto, anche sul corpo dello strano ragazzo.


Mentre Clary cerca di indagare sull'identità del ragazzo biondo e sul significato del simbolo, sua madre viene rapita. Lei non ha idea di dove possa essere; è spaventata e suo "zio" Luke non le risponde. Non può far altro che fidarsi del ragazzo biondo, seguirlo e sperare di essere al sicuro, senza mai smettere di cercare sua madre.

Il ragazzo biondo chiamato Jace la porta in un luogo incantevole, un Istituto, e le rivela la sua identità: Jace, così come Isabelle e Alec -i due ragazzi che erano con lui al Pandemonium-, è uno Shadowhunters cioè un Cacciatore di Demoni che protegge da sempre gli umani tenendoli all'oscuro di tutto, ma al sicuro.

Clary vivrà delle avventure terrificanti che le mozzeranno il fiato, scoprirà i segreti della sua famiglia e verrà a conoscenza di qualcosa di molto grande che sua madre ha voluto cancellarle dalla mente. Clary ha un dono, è la chiave della loro sopravvivenza.

Combatterà, amerà, si sentirà distrutta e non si arrenderà per il bene del suo mondo e del nostro. Continuerà a cercare sua madre e cercherà di sconfiggere, assieme a Jace, Alec e Isabelle, il terribile Valentine, il Cacciatore che è alla ricerca dei tre Strumenti Mortali.

Sono una grandissima fan dei libri, trovo che siano davvero innovativi e la scrittrice è una sorta di genio che io amo e stimo e che non smetto di fangirlare su. Ma ogni lettore sa che un film tratto da un libro subisce dei cambiamenti nel bene e nel male. Un regista interpreta liberamente ciò che l'autrice ha scritto e lo trasporta sul grande schermo come più gli piace e pare. Ogni lettore sa che non dovremmo mai mai mai confidare che il regista riporta ogni scena o evento all'interno del libro, perché è impossibile.
E' un arte che va interpretata, non presa alla lettera, altrimenti un regista non sarebbe mai tale.

Detto questo piccolo chiarimento, vi posso assicurare che io sono andata al cinema e mi sono innamorata del film e specialmente dei personaggi. Il regista ha interpretato il libro nel modo che gli sembrava più giusto e ci sono state parecchie scene tagliate -che, lo ammetto, mi hanno fatto storcere il naso tipo SIMON NON TOPO e la BRILLANTE IDEA CHE HODGE PROPONE A VALENTINE-, ma Zwart è riuscito a mantenere quel filo invisibile che durante la lettura dei libri ho sentito sulla mia pelle, e sto parlando ovviamente del legame con Clary, Jace, Magnus e il resto e con la voglia matta di poter essere uno di loro. 

Nella recensione del libro ho scritto tutto ciò che pensavo nei confronti delle idee geniali dell'autrice come gli Shadowhunters stessi, i Nascosti, il Mondo Invisibile e gli Strumenti Mortali, ma non posso che congratularmi con Harald Zwart per aver dato vita a tutti questi elementi fantastici ed originali e per aver trovato i volti perfetti per i nostri ragazzi. 
Personalmente ho adorato il cast sin da quando fu annunciato e l'unica cosa che non mi è piaciuta moltissimo per quanti riguarda i protagonisti sono stati i vestiti e i piccoli particolari del genere.
Lily Collins è un'attrice che già stimavo per Abduction e Biancaneve, ma con quest'interpretazione ha guadagnato dieci punti. Ci ha messo il cuore nella sua recitazione ed è la perfetta Clary, anche se l'avevo immaginata di un rosso diverso. Robert Sheenan mi piaceva già dai tempi di Misfits e non ho potuto far altro che guardarlo con ammirazione durante tutto il film, è il Simon che immaginavo, non gli avrei modificato nemmeno le sopracciglia.

Jemima West, Keving Zegers e Godfrey Gao, seppure non sono stati presenti nel film quanto avrei voluto -esclusa Jemima- si sono dimostrati proprio come me l'ero immaginati, la Isabelle cazzuta, l'Alec cucciolo e il Magnus occhi-di-gatto che volevo!
Jonathan Rhys Meyers è il mio Valetine. Adoro questo attore, ho visto quasi tutti i suoi film e mi piace come recita e mi piace anche il suo faccino. L'unica pecca erano le treccine, c'mon Valentine non ha le treccine!
Aidan Turner mi ha fatto apprezzare mille volte di più Luke che non è che mi è andato tantissimo a genio nel libro, se la devo dire tutta. Aidan è stato straordinario, mi ha fatto amare Luke e il suo ruolo nella vita di Clary!

E per ultimo: Jamie Campbell Bower, il mio Jace perfetto. Jamie è stato criticato fin dall'inizio perché non tutte/i vedevano lui come l'attraente Jace, ma io sì. Io c'ho sempre visto Jamie come Jace, anche mentre leggevo il libro, era il volto di Jamie ad apparirmi davanti pensando a Jace. Fortunatamente tutti vedendo il film si sono ricreduti, perché be' JAMIE E' JACE. 
Jamie si è impegnato durante per diventare Jace, ha letto il libro ed ha studiato a fondo il personaggio enigmatico che è Jace, ed ha portato sullo schermo il Jace che tutti avevamo immaginato.
TOUCHE JAMIE, I love you.

Per concludere: tutti dovete vedere correre in libreria comprare CoB, leggere CoB, andare a vedere Cob, fangirlare su CoB. Vi assicuro che la vostra vita sarà migliore, by the Angel!

7 commenti:

  1. Non posso credere che devo ancora leggere questo libro! Ma cosa sto aspettandooooooooooooo?!?!
    Ehm... il corriere di Amazon -.-"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti sta arrivando il pacco di Amazon? ur weird, probabilmente hanno problemi di spedizione e robaccia varia, ti arriverà e una volta letto il libro, l'attesa sarà azzerata. giuro :)

      I ♥ Amazon

      Elimina
  2. Io ho amato i libri della Clare, ma vedendo il film non sono proprio riuscita ad appassionarmi. Sì, piacevole... ma non sono riuscita a ritrovarci l'atmosfera che io consideravo "giusta".
    Però, da super-fan della Clare, sono contenta che non tutti siano della mia opinione e invece abbiano apprezzato molto il film (il mio cuoricino di fan si sente rincuorato ^^)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ow it's too bad, a me -come hai potuto leggere- mi è piaciuto, forse perché sono andata al cinema già sapendo che il regista avrebbe potuto cambiare gli eventi del libro. Le uniche cose che mi hanno dato fastidio sono state la non trasformazione in topo di Simon, l'accennata trasformazione di Simon in qualcos'altro e l'incesto tra Jace e Clary. cioè c'mon noi lettori abbiamo aspettato una cosa come TRE LIBRI per rincuorarci, e invece nel film spiattellano tutto!

      E poi ci sono state delle ragazze in sala che mi hanno chiesto 'ma sono o non sono fratello e sorella?'. ma dico, lo avete visto o non lo avete visto il film? AHHA

      Elimina
    2. Ha ha!!! XD
      A me è successa la stessa cosa! Nonostante il chiarissimo spoilerone tre ragazzine sedute dietro di me si sono messe a starnazzare "Che schifo!!! Ha baciato suo fratello!!"
      Se solo avessero fatto meno commenti su quanto ritengono figo Jamie CB e seguito di più il film...

      Elimina
    3. AHAH concordo pienamente, ma i commenti su quant'è figo JCB sono inevitabili ahh ♡.♡

      Elimina
  3. Ciao, a me è piaciuto tanto il film e, solo dopo, ho letto i libri... che mi sono piaciuti un sacco.
    Concordo con te su Jace/Jamie... non poteva essere più perfetto secondo me!

    RispondiElimina

Mi fa piacere leggere i vostri pensieri, let the freedom free!