ottobre 05, 2012

Cover Changed #4


In questa rubrica settimanale - che pubblicherò ogni venerdì - vi farò notare gli "scempi" dell'editoria e cioè il cambio delle cover dall'originale a quella italiana. 
Buonasera! Oggi riemergo - sì perché sono immersa tra mille spartiti e mille romanzi - per postarvi la rubrica fissa di On the Read: Cover Changed. 
In questo appuntamento vi confronterò le cover di un romanzo che sarà la mia prossima lettura e dal quale mi aspetto poco e molto. Ve lo spiegherò più in là, nella recensione (come sono futuristica)

Switched di Amanda Hocking 

ITALIANA                                       ORIGINALE


Non potete capire quanto io frema dalla voglia di finire Muses di Francesco Falconi, il libro attualmente in lettura. Non perché Muses non mi stia piacendo ma perché non vedo l'ora di iniziare Switched che mi ha incuriosito fin da sempre e questo grazie anche alla sua suggestiva cover originale. 
Credo che la cover originale sia perfetta. In sintonia con il contesto un po' dark e un po' romantico. I colori sono azzeccati e l'ambiente idem. Non so davvero trovare un difetto in questa cover (se non la modella che credo sia un po' troppo apatica) 
La cover italiana è una delle solite cover improvvisate. Non lo dico per offendere nessuno ma secondo me è un po' troppo da bambini. Non mi sarei mai avvicinata ad un libro con una copertina simile perché lo reputo un po' troppo.. infantile. 
La scritta gialla/arancione stona con lo sfondo blu notte, il braccio della ragazza inoltre sembra essere saltato dal nulla. La cosa più bella sono le farfalle ma solo perché mi piacciono come insetto. Sono delicate e bellissime, come si fa a non amarle? 
Quindi.. mi sembra più che scontato che questa volta io non ho dubbi: voto per la copertina originale. Appropriata, geniale, dolce ed aggressiva allo stesso tempo! 

E voi come la pensate? 
Sia riguardo la cover che riguardo al romanzo, se lo avete letto! 

10 commenti:

  1. Assolutamente cover originale. I colori, lo sfondo, il riquadro così particolare in cui è contenuto il titolo. Bellissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo d'accordissimo, mi hai capita in pieno!

      Elimina
  2. Il libro, per me, non è all'altezza della copertina. Mi dispiace smontare una speranza, ma io l'ho trovato sotto tono. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che non sia stato l'unico a cui non sia piaciuto..il mio amico l'ha odiato alla follia ma io sono comunque curiosa di scoprire come sia e come lo trovo io. Mi piace dare la mia e non mi fermo davanti ai pregiudizi :)

      Elimina
  3. La cover originale è decisamente la migliore! Per quanto riguarda la storia non è male..ho letto di meglio, ma anche di peggio :P

    RispondiElimina
  4. Sinceramente a me piacciono tutte e due, però sono sempre per le cover originali quando meritano (e questa merita, mi piace tansissimo!). ^^
    Il romanzo l'ho trovato come hai detto tu: poco e molto. Nel senso che durante la lettura sembra che non succeda nulla, ma si arriva subito all'ultima pagina. I miei sentimenti su questa serie sono ancora molto contrastanti. u.ù

    RispondiElimina
  5. Pure io preferisco la cover originale (che è veramente molto carina). La cover italiana invece non la trovo infantile ma...è troppo fredda (non so come spiegarlo, fatto sta che non mi piace nè mi convince). Ho letto il libro e ti posso garantire che, come ha detto Sara.G, c'è di meglio e c'è di peggio (non è un libro pieno di colpi di scena ma l' autrice ha uno stile molto carino che ti fa arrivare alla fine della lettura senza problemi). Te lo consiglio se vuoi leggere qualcosa di carino ma leggero, una storia che finita non ti lascia l' amaro in bocca per la delusione ma a cui non ti affezzioni.

    RispondiElimina
  6. Anch'io preferisco la cover originale!E' davvero bellissima, come anche le altre copertine scelte per la serie!Sono tutte fantastiche!Quella italiana invece non mi dice proprio nulla :(

    RispondiElimina

Mi fa piacere leggere i vostri pensieri, let the freedom free!