settembre 25, 2012

book tribute #1


book tribute è una rubrica da me inventata e che posterò una volta al mese, più o meno. Da amante di musica e di libri ho unito queste due passioni in questa rubrica: vi presenterò un libro che rende omaggio o parla della storia di un personaggio famoso - anche non obbligatoriamente un cantante - e vi parlerò di esso e di cosa ne penso al riguardo. 

Sono emozionatissima per l'inizio di questa rubrica.. c'avevo pensato su per molto tempo ed ora che sono qui e faccio il primo appuntamento quasi non ci credo! 
Per iniziare voglio rendere omaggio ad un grand'uomo, il più grande.


Kurt Cobain
20 Febbraio 1967 -  5 Aprile 1994

Cantante, compositore e chitarrista statunitense ha dedicato tutta la sua vita alla musica. Ha fatto parte - divenendo il componente più conosciuto - della band grunge statunitense i Nirvana
Ha messo fine alla sua stessa vita suicidandosi con una pistola.. ma rimarrà sempre nei cuori dei suoi fans che l'ammirano e stimano. 



Titolo: Più pesante del cielo
Titolo originale: Heavier Than Heaven: A biography of Kurt Cobain
Autore: Charles R. Cross 
Traduttore: G. Carlotti 
Editore: Arcana 
Collana: Musiqa 
Data d'uscita: 20 Maggio 2012 
Prezzo: 18,50 euro 
Pagine totali: 346

Sinossi
La constatazione principale da cui Charles R. Cross muove, e la più affascinante, è che Kurt Cobain tutto fosse tranne che un essere eccezionale, un predestinato, un semidio o un demonio, un vendicatore degli oppressi o un testimone del Male. Piuttosto, è la normalità costretta e sofferta dell'uomo che pare affascinarlo e nei pressi della quale si sofferma più volentieri, pur ricostruendo in parallelo la sfolgorante parabola artistica di cui Kurt è stato protagonista nei pochi anni della sua vita. Quattrocento interviste, quattro anni di ricerche, l'accesso ai diari di Cobain e alle foto di famiglia, unite alla straordinaria competenza dell'autore sullo scenario musicale di Seattle, fanno di "Più pesante del cielo" la biografia del fragile ragazzo biondo che tradusse la propria personale sofferenza in arte.  

What I think about
Forse l'avete capito o lo sapevate già ma io provo un amore incondizionato e senza tempo per Kurt Cobain. In base a ciò che so su di lui ho dedotto che era un uomo intelligente, pronto a combattere in ciò in cui credeva e soprattutto un cercatore della verità, di conseguenza sincero. 
La sua morte, avvenuta per sua mano, è data dal fatto che non riusciva più a provare le sensazioni di una volta e, in quanto persona sincera, ha preferito porre fine alla sua vita che vivere senza uno scopo. 
Kurt Cobain era coraggioso, è riuscito a puntarsi una pistola alla testa e premere il grilletto. 
Kurt Cobain era puro di spirito - non nel senso che era vergine o cose varie - ma nel senso più spirituale che esiste e che potete provare ad immaginare. 
Kurt Cobain viveva per la musica, era tutta la sua vita ed è stata anche il motivo della sua morte. Le sue canzoni e i suoi testi erano belli ma soprattutto, prima di tutto, profondi
Kurt Cobain è - parlo al presente perché credo sia ancora vivo su questo mondo grazie alle sue splendide canzoni - una persona d'ammirare e da amare, da cui prendere esempio. Ha lasciato un segno indelebile non solo nella storia della musica assieme ai Nirvana, ma anche nell'umanità. Con i suoi insegnamenti, le sue parole, le sue melodie c'ha espresso tutto ciò che è possibile conoscere, sapere.. solo vivendo nel modo in cui ha vissuto lui. 
Con amore e passione. 


Cosa ne pensate di questa nuova rubrica? E.. cosa ne pensate su Kurt Cobain? 
Fatemelo sapere, se vi va, con un commento! :)

6 commenti:

  1. Questa rubrica "spacca" tesoro. Hai avuto un'idea geniale e sono sicura che piacerà molto.
    E aggiungo che hai iniziato col botto, con un personaggio che ha lasciato il segno e continua a far parlare di sé. Continua ad avere fans in tutto il mondo, ed è giusto così. Se li meriterà per sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come ho detto sopra io provo un sentimento di forte ammirazione (e anche un po' d'amore..a chi non piace Kurt?) e credo che a chiunque non piace dovrebbero ripensarci :)
      grazie mille amore :*

      Elimina
  2. Kurt Cobain è stato ed è tuttora un mito ed era l'inizio ideale per questa tua nuova rubrica: brillante idea :)

    RispondiElimina
  3. grazie mille Lorenza, davvero gentile. ho scelto Kurt perché è l'unico che stimo a livelli elevatissimi e perché volevo iniziare con qualcuno che..spacca ;)

    RispondiElimina
  4. Eih! ;D Io sono una grandissima fan di Kurt! Amo le sue canzoni, e lo trovo eccezionale, soprattutto per la sua sincerità.
    Ho inserito in wishlist questa biografia che mi ispira molto!
    Ciao! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lenah sì l'ho messo anch'io in wish! :)

      Elimina

Mi fa piacere leggere i vostri pensieri, let the freedom free!