luglio 28, 2012

On wish.. #4

Nonostante sia ad Amsterdam per assistere al concerto di Damian Marley ho trovato una chiavetta - e il tempo! - e mi sono connessa, per voi. Solo per voi. ahah 

In questa rubrica - ATTENZIONE: non è a cadenza settimanale - mi occuperò di riportare i libri che sono nella mia lista dei desideri - e da qui wishlist - (e ce l'ho davvero una lista dei desideri fatta a mano!) - sul blog e spiegare perché sono su quella lista.

Titolo: Revolutionary Road 
Autore: Richard Yates
Editore: minimum fax 
Collana: I Quindici
Prezzo: 18,00 euro
Pagine totali: 457 
Data di pubblicazione: Gennaio 2009

Trama: È il 1955; i Wheeler sono una coppia middle class dei sobborghi benestanti di New York, che coltiva il proprio anticonformismo con velleità ingenua, quasi ignara della sua stessa ipocrisia: la loro esistenza scorre fra il treno dei pendolari, le cenette alcoliche con i vicini, le recite della filodrammatica locale, ma Frank e April si sentono destinati a una vita creativa e di successo, possibilmente in Europa. Nella storia della giovane famiglia in apparenza felice la tensione è nascosta ma crescente, il lieto fine impossibile, e l'inevitabile esplosione arriva con una potenza da dramma shakespeariano.

- Ci sono diversi motivi per farmi desiderare questo libro. Punto numero uno: Hazel, un mio amico, me lo ha consigliato dicendomi che io, essendo una fan scatenata di Shakespeare, non potevo non leggerlo. E mi fido della sua opinione, in fatto di libri è il migliore. Punto numero due: hanno prodotto un film ispirato a questo libro e il protagonista maschile è interpretato da Leonardo Di Caprio. Questo basta ed avanza dal farmi desiderare di leggere il libro perché amo follemente Di Caprio di solito recita in film abbastanza belli, film con un certo spessore. 


Titolo: THE GIVER - il Donatore 
Autore: Lois Lowry 
Editore: Giunti Editore
Collana: Y
Prezzo: 9,90 euro
Pagine totali: 256
Data di pubblicazione: 16 Marzo 2009

Trama: Jonas ha dodici anni e vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando...

- Ho letto parecchie recensioni positive su questo libro e anche su Goodreads i suoi voti sono alti (tra il 4 e il 5), quindi sono curiosa di leggerlo. Lo ero anche prima, certo, ma dopo aver letto tutti questi pareri positivi mi domando: "Come posso essermelo perso?". Lo leggerò, prima o poi - spero prima.

Li avete letti? Sono il lista?
Fatemi sapere i vostri pareri, se vi va, commentando qui sotto!

Un saluto da Amsterdam dalla vostra Ronnie.

8 commenti:

  1. Ti piace anche Titanic, allora? :)

    RispondiElimina
  2. The Giver ce l'ho su Ibooks! E sicuramente lo leggerò prossimamente (:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. M'ispira tantissimo, troppo! Credo lo comprerò a breve :)

      Elimina
  3. Li ho messi entrambi nella mia wish list, grazie per il consiglio! :)

    Valentina
    www.peekabook.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata. Sono contenta che tu abbia deciso di metterli in wish. :)

      Elimina
  4. Io ho letto il terzo di The Giver, che però non ho apprezzato in pieno visto che non avevo letto i primi due. Ma effettivamente ha un potenziale tremendo. Magari prima o poi prenderò i romanzi della saga che mi mancano :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. M'intriga da morire il primo. Gli altri non li so..

      Elimina

Mi fa piacere leggere i vostri pensieri, let the freedom free!