luglio 10, 2012

On wish.. #3

Buon martedì a tutti amici :)
Adoro questo giorno della settimana, solitamente da piccola facevo passeggiate, giocavo con mia sorella.. insomma la trascorrevo in allegria e serenità. Ora che mi sono fatta abbastanza grande non mi resta altro da fare riportare le rubriche che facevo sul vecchio blog qui. 
In questa rubrica, ATTENZIONE: non è a cadenza settimanale, mi occuperò di riportare i libri che sono nella mia lista dei desideri - da qui wishlist - (e ce l'ho davvero una lista dei desideri fatta a mano!) - sul blog. 
Vi faccio un piccolo riassunto dei libri che avevo inserito nella prima e nella seconda puntata. I romanzi sbarrati sono quelli che ho eliminato.
Sulla strada di Jack Kerouac - ACQUISTATO
Seta di Alessandro Baricco
The Glimpse di Claire Merle - ACQUISTATO
Into the wild di Jon Krakauer
Chocolat di Joanne Harris
La camera azzurra di Rosamunde Pilcher
Lolita di Vladimir Nabokov - ACQUISTATO

In questa puntata di Wishlist i romanzi protagonisti saranno tre romanzi pubblicati dalla Fazi Editore, la casa editrice che ha pubblicato, tra tutti i suoi romanzi, anche la famosa - da me adorata fino alla follia - saga di Twilight di Stephenie Meyer.

Titolo: Fashion killers
Autore: Scott Westerfeld
Editore: Fazi Editore
Collana: Lain
Prezzo: 18,50 euro
Pagine totali: 270
Data di pubblicazione: 28 Ottobre 2010

Trama: Vi siete mai chiesti chi è stato il primo ad attaccare una grossa catena a un portafogli, o a indossare pantaloni di due taglie più grandi? O chi è stato il primo a infilarsi un cappello da baseball al contrario? Ora lo sapete. Si chiamano gli "Innovatori" e sono il vertice, la cuspide della piramide della moda. Il diciassettenne Hunter Braque è un Trendsetter, secondo livello della piramide. Il suo lavoro? Trovare quanto di più smagliante e cool c'è sul mercato. Il suo modus operandi? Osservare, ma non intervenire mai. Un giorno, tuttavia, qualcosa accade. Hunter e Jen, la ragazza di cui è pazzamente innamorato, trovano il cellulare del boss del ragazzo abbandonato in un edificio: la donna, misteriosamente, sembra svanita nel nulla. In una folle corsa contro il tempo, i protagonisti si troveranno presto catturati in una ragnatela di intrighi: ma, se la cosa potrà consolarli, sarà una ragnatela di marca

- Posseggo la trilogia Beauty scritta dallo stesso autore ma ora per un motivo dopo per un altro non ho ancora avuto modo di leggerla. Tutti parlano bene di Westerfeld, descrivono il suo stile come fresco e che non annoia mai. Desidero questo libro perché, almeno dalla sinossi, sembra originale e capace d'incantare e allo stesso tempo riscuotere persone di ogni età - specialmente i ragazzi. 

Titolo: La famiglia Fang
Autore: Kevin Wilson
Editore: Fazi Editore
Collana: Le strade
Prezzo: 18,00 euro
Pagine totali: 400
Data di pubblicazione: 31 Maggio 2012

Trama: Come definire la famiglia Fang? Una famiglia costituitasi negli anni Settanta che ha fatto della propria vita un’opera d’arte: Caleb e Camille, i genitori, non concepiscono azione che non sia artistica. I poveri figli, chiamati Bambino A (Annie) e Bambino B (Buster), sono vissuti dai genitori come un’appendice artistica, un ulteriore braccio capace di mettere in atto i loro deliranti e pazzeschi progetti artistici. Annie e Buster da adulti saranno due individui psicologicamente devastati: lei è diventata una nota attrice, ma beve, e lui invece è un giornalista dalle alterne vicende, che vive in solitudine. La famiglia Fang è il crudele ma avvincente ritratto di una coppia tanto squilibrata ed egoista da rasentare la totale distruzione dei figli, ed è un romanzo dedicato alla riflessione sul concetto di arte, sia essa scrittura, pittura, recitazione o “gesto artistico”. Kevin Wilson affronta un tema drammatico attraverso il filtro della comicità, sempre in bilico tra cinismo e ironia, che riesce a rendere lievi anche i passi più duri. 

- Desidero questo libro perché sarebbe curioso leggere di una famiglia tanto strana e vedere come si evolve la faccenda. M'incuriosisce moltissimo.

Titolo: Io sono Heathcliff
Autore: Desy Giuffré
Editore: Fazi Editore
Collana: Lain
Prezzo: 9,90 
Pagine totali: 236
Data di pubblicazione: 29 Marzo 2012

Trama: Elena Ray è una ragazza viziata e apparentemente superficiale, in balia dei tipici contrasti adolescenziali con i suoi genitori. Damian Ludeschi è un affascinante ladro di strada, amante del pericolo e romantico sognatore, incapace di accettare l’abbandono del padre e di assecondare i voleri di uno zio avido di potere. Le loro vite sembrano non avere nulla in comune, se non fosse per un’antica maledizione che lega i due ragazzi alla vecchia tenuta conosciuta con il nome di Wuthering Heights, e ai loro storici proprietari: Catherine Earnshaw e il suo amato, terribile Heathcliff. Antichi rancori, inganni, passioni incontrollabili e un personale desiderio di riscatto, metteranno a dura prova l’invisibile lotta tra gli spiriti di Cathy e Heathcliff, e i due ragazzi appartenenti al mondo presente. 

- Lo desidero per due diversi motivi. Uno: conosco l'autrice e vorrei darle un giudizio come scrittrice - e non solo come persona. Due: Il mio libro preferito è Cime tempestose di Emily Bronte e dato che Io sono Heathcliff è il suo sequel paranormal devo assolutamente leggerlo. Sento la mancanza di Cathy ed Heathcliff!

Li avete letti? Oppure sono in lista? 
Voglio sapere le vostre opinioni!

8 commenti:

  1. Non li ho letti, ma "La famiglia Fang" mi ispira tantissimo *-*

    RispondiElimina
  2. Anche per me Cime tempestose è tra i libri preferiti. Ho letto Io sono Heathcliff, ma non ti scrivo nulla per non influenzarti. :)

    RispondiElimina
  3. Mi ispirano tutti e tre, ma soprattutto "La famiglia Fang" :D

    RispondiElimina
  4. Aggiunto in wl il primo e il secondo! Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao 21 grammi, adoro la rubrica che scrivi sul blog di Matt :)
      Grazie a te per essere passata!

      Elimina

Mi fa piacere leggere i vostri pensieri, let the freedom free!